Archivi tag: 2018

ULTIMO APPUNTAMENTO CON GIFFONI TEATRO 

Venerdì 23 cala il sipario con l’Oratorio Unità Pastorale Giffoni – ANSPI in scena al Giardino con “O ditto antico nun fallisce maie…”

Giffoni Valle Piana, 21 agosto 2019 Con una divertentissima commedia napoletana che non manca di spunti di riflessione cala il sipario sulla XXII edizione estiva di Giffoni Teatro, ideata e promossa dall’Associazione omonima presieduta da Mimma Cafaro.
A firmare l’ultimo appuntamento al Giardino, venerdì 23 alle 21.30, sarà l’Oratorio Unità Pastorale Giffoni – ANSPI con “O ditto antico nun fallisce maie…” di Gaetano e Olimpia Di Maio (regia Rosario Muro).
LA TRAMA Un finto mendicante cieco, mentre chiede l’elemosina per strada, si trova ad essere unico testimone oculare di un omicidio tra guappi: colto dalla paura smette di recitare la parte di non vedente e scappa via a gambe levate. Questo gesto istintivo insospettisce l’assassino che subito si mette sulle tracce di colui che considera un testimone e così iniziano una serie di peripezie.
In scena: Michela Di Vece, Italia Di Filippo, Linda Giannattasio, Miriam Foglia, Antonia Foglia, Domenico Cascio, Andrea Iacuzzo, Martina Bovi, Giacomo D’Agostino, Federica Di Filippo, Antonio Mele, Serena Pia Apicella.
INFO UTILI Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30 al Giardino degli Aranci. Il costo del biglietto è di 5 euro. Informazioni, prenotazioni e prevendita: Associazione Giffoni Teatro tel. 339 4611502; www.giffoniteatro.it – info@giffoniteatro.it. Biglietteria: via P. Scarpone n.1; www.go2.it. Botteghino del Teatro nei giorni di spettacolo ore 19.00 – 21,30.

TEATRORAGAZZI AL GIARDINO DOMENICA 20 IN SCENA 23 GIOVANI DI ASSOTEATRO IN Alice nel paese delle meraviglie per la regia di Cesaro

Giffoni Valle Piana, 18 agosto 2017.

Da sempre attenta alle nuove leve del palcoscenico, al sogno e alle aspirazioni di questi giovani, anche quest’anno Giffoni Teatro, XX edizione dell’evento organizzato e promosso dall’associazione omonima presieduta da Mimma Cafaro, con il sostegno del Comune di Giffoni Valle Piana, apre una parentesi sul TeatroRagazzi.
L’unico appuntamento è fissato per domenica 20 agosto quando il Giardino degli Aranci si trasformerà nel fantastico mondo di “Alice nel paese delle meraviglie”: sul palco 23 giovani (tra i sei e quattordici anni) di AssoTeatro in una messa in scena spettacolare per la regia di Vito Cesaro, che va oltre il musical.
Lewis Carroll, nome d’arte di Charles Lutwidge Dodgson (1832-1898), reverendo e matematico inglese, scrive Le avventure di Alice nel Paese delle meraviglie nel 1865. Secondo la tradizione, la storia sarebbe stata inventata da Carroll durante una gita in barca con un altro religioso e tre bambine, le sorelle Liddell; Alice, che all’epoca era ancora piccola, secondo molti critici sarebbe l’ispiratrice del personaggio centrale del racconto.
La complessità del testo originale, ricco di giochi di parole, filastrocche, poemetti e riferimenti letterari mascherati e difficilmente traducibili letteralmente in un’altra lingua, ne fa un libro per l’infanzia assai particolare e aperto a molte possibilità di lettura diverse. In questa messa in scena Cesaro ha tenuto conto dei trucchi, delle scene e delle musiche originali del film di Tim Burton, ma ha pensato anche di “condire” il tutto con una contaminazione anni ’70 tutta da scoprire e l’inserimento delle canzoni degli Abba.
INFO UTILI Lo spettacolo avrà inizio alle 21; L’ingresso è gratuito con prenotazione. Per informazioni: Associazione Giffoni Teatro – tel. 339 4611502 – www.giffoniteatro.it –  info@giffoniteatro.it; Botteghino del Teatro nei giorni di spettacolo ore 19.00 – 21,30.

TEATRO ARBOSTELLA

XII STAGIONE TEATRALE COMICA 2017/2018

Al Teatro Arbostella di Salerno presentato il nuovo cartellone 2017-18: testi di celebri autori interpretati da rinomate compagnie

E’ stato presentato questa mattina presso il Teatro Arbostella di Salerno, il cartellone della XII rassegna di teatro comico amatoriale che avrà inizio nella struttura di Viale Verdi il prossimo 30 settembre per terminare il 13 maggio del 2018. Il decano direttore artistico Gino Esposito insieme alla presidente Immacolata Caracciuolo, accompagnati dalla presenza istituzionale dell’assessore comunale Angelo Caramanno ha illustrato alla stampa gli appuntamenti in programma dal prossimo autunno nel piccolo ma funzionale teatro della zona orientale. Cartellone variegato anche quest’anno con una combinazione di autori classici e contemporanei, per un mix di tradizione e freschezza ma sempre mantenendo fermo il credo della comicità. “Un teatro che è diventato punto di riferimento per la zona orientale e non solo” sono state le parole dell’assessore Caramanno. Delle stesso avviso il direttore artistico Gino Esposito accompagnato dagli attori Giovanni Bonelli e Gaetano Troiano.
Si riparte dunque il 30 settembre, con la rinomata compagnia A.C.I.S. il Sipario di Napoli che presenterà un testo dal titolo “Il Padrone” tratto dall’Avaro di Molière e riportato in chiave partenopea con le magistrali interpretazioni di Rosario Giglio e Sasà Palumbo accompagnati da un gruppo di prima scelta. A seguire la Compagnia Comica Salernitana, la stabile dell’Arbostella si cimenterà in un esilarante testo riscritto e riadattato da Giovanni Bonelli dal titolo “Vaco a Napoli pe n’affare” dove si alterneranno sul palco numerosi personaggi, tutti caratterizzati dalla sapiente regia di Gino Esposito. A novembre esordio sulle tavole del palco di Viale Verdi per una compagnia partenopea affermata la CMS Mario Scarpetta che allieterà la platea con la classica e comica “Tre pecore viziose” di Eduardo Scarpetta, rivisitata in chiave del tutto particolare dalla regia di Mimmo Cacciapuoti. A dicembre un classico edoardiano di prim’ordine messo in scena da un gruppo salernitano di primo ordine che ha vinto premi in tutta Italia: La compagnia dell’Eclissi presenterà l’”Arte della Commedia” con il riadattamento di Felice Avella e la regia di Marcello Andria.
Dopo la pausa natalizia, dove la direzione artistica sta pensando a ricche sorprese, con spettacoli della Compagnia Comica Salernitana di Gino Esposito e l’Antica Italiana di Gaetano Troiano il cartellone ripartirà dal 6 gennaio 2018 con il ritorno di una rodata compagnia napoletana già ospite un paio di anni fa: il gruppo degli Zerottantuno, si misurerà in un testo dal titolo “E’ tornata zitella” tratto da Signori Biglietti di Rescigno e rivisitato da Felice Pace. Da fine gennaio e per i primi due week-end di febbraio un’altra storica conoscenza del pubblico dell’Arbostella: la compagnia TeatroMania di G.Tricarico porterà in scena un frizzante lavoro ridisegnato da Rino Grillo dal titolo “Matrimoni scombinati”.
A seguire risate con gli Amici del Teatro di Antonio Pollio che ritorneranno dopo il successo dello Scarfalietto dell’anno scorso con un altro testo scarpettiano dal titolo: “‘Na Commedia a richiesta”.
A marzo Gaetano Troiano con la sua compagnia All’Antica Italiana metterà in scena un raggiante ed umoristico “Non ci resta che maritarla” di Raffaele Caianiello. Ad aprile il turno di una delle compagnie storiche della rassegna: Gli Ignoti di Napoli misureranno la loro bravura in un altro capolavoro di Eduardo De Filippo dal titolo “La paura numero uno” con Marino Gennarelli e Patrizia Pozzi mentre la chiusura con il botto è affidata come sempre nelle mani della Compagnia Comica Salernitana che regalerà a maggio gli ultimi sorrisi di stagione al pubblico con un divertente testo di Samy Fayad dal titolo “Il Settimo si riposò”.
Illustrati infine ai presenti le attività laboratoriali sia per grandi che per piccini (curati dal maestro Gaetano Troiano accompagnato da un valido staff) che partiranno sempre da ottobre e termineranno con i saggi a giugno. Fissata inoltre la data della rassegna estiva Arena Arbostella in calendario quest’anno dal 28 agosto al 3 settembre.
Chiunque vorrà, potrà sottoscrivere l’abbonamento a 10 spettacoli al costo, invariato, di 90 euro da lunedi 17 luglio sino al 31 luglio, e dal 4 al 29 settembre 2017 (lun/ven 19.30-21.30). La direzione del teatro comunica inoltre che, essendoci stata un vasta adesione al rinnovo della tessera da parte dei vecchi abbonati, il numero dei carnet invenduti è molto limitato per cui si consiglia di affrettarsi all’acquisto. Sconti vantaggiosi per gli studenti universitari e stuzzicanti convenzioni per tutti.
Info e prenotazioni: www.teatroarbostella.it – 089-3867440 – 347-1869810

TEATRO VERDI

INAUGURAZIONE STAGIONE TEATRALE
GRANDE TEATRO

Abbonamento a 10 Spettacoli
Turni A/B/C/D

da giovedì 26 a domenica 29 ottobre
CLAUDIA CARDINALE OTTAVIA FUSCO
LA STRANA COPPIA
Un progetto registico di Pasquale Squitieri
di Neil Simon / traduzione Luigi Lunari / realizzato da Antonio Mastellone

da giovedì 2 a domenica 5 novembre
ISABELLA FERRARI IAIA FORTE
COME STELLE NEL BUIO
di Igor Esposito / regia Valerio Binasco

da giovedi 16 a domenica 19 novembre
VIRGINIA RAFFAELE
PERFORMANCE
di Virginia Raffaele e Giampiero Solari / regia Giamp

da giovedì 18 a domenica 21 gennaio
EROS PAGNI, GAIA APREA SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
di Luigi Pirandello / regia Luca De Fusco

da giovedì 25 a domenica 28 gennaio
LAURA MORANTE
LA LOCANDIERA B&B
liberamente tratto da La Locandiera
di Carlo Goldoni / adattamento Edoardo Erba / regia Roberto Andò

da giovedì 1 a domenica 4 febbraio
MARIANGELA D’ABBRACCIO GEPPY GLEIJESES FILUMENA MARTURANO
di Eduardo De Filippo / regia Liliana Cavani

da giovedì 22 a domenica 25 febbraio
ARTURO BRACHETTI
SOLO

da giovedì 1 a domenica 4 marzo
DANIELE RUSSO
IL GIOCATORE
di Fëdor Dostoevskij / adattamento Vitaliano Trevisan / regia Gabriele Russo

da giovedi 15 a domenica 18 marzo
ALESSANDRO PREZIOSI
VINCENT VAN GOGH L’ODORE ASSORDANTE DEL BIANCO
di Stefano Massini / regia Alessandro Maggi

da giovedì 22 marzo a domenica 25 marzo
FRANCESCO DI LEVA GIOVANNI LUDENO
IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ
di Eduardo De Filippo / con la partecipazione di MASSIMILIANO GALLO / regia Mario Martone

CONTEMPORANEI / TEATRO CIVILE
Abbonamento a 5 Spettacoli

giovedì 9 novembre
venerdì 10 novembre matineè per le scuole ore 10.30
LUCIA MASCINO
ANATOMIA DI UNA SOLITUDINE
dedicato alla poetessa Idea Vilariño scritto e diretto da Lucia Calamaro

venerdì 12 gennaio
CORRADO AUGIAS
O PATRIA MIA… LEOPARDI E L’ITALIA
di Corrado Augias / regia Angelo Generali

sabato 10 febbraio domenica 11 febbraio fuori abbonamento
LINO MUSELLA
ANDREA RENZI
TONY LAUDADIO
IL SERVO
di Robin Maugham / regia Andrea Renzi, Pierpaolo Sepe

martedì 27 febbraio
SIMONE CRISTICCHI
IL SECONDO FIGLIO DI DIO
di Simone Cristicchi / regia Antonio Calenda

mercoledì 7 marzo
GIANRICO CAROFIGLIO LA MANOMISSIONE DELLE PAROLE
di Gianrico Carofiglio / regia Teresa Ludovico

Teatro delle Arti

E’ stata presentata ieri mattina, presso il Salone del Gonfalone del Comune di Salerno, la stagione teatrale del Teatro Delle Arti di Salerno. Alla presenza di Ermanno Guerra, il direttore artistico Claudio Tortora e il presidente del Cos Pina Testa, hanno annunciato i 10 spettacoli inseriti nel cartellone 2017/2018 e i sette eventi dedicati alla danza e alla comicità in collaborazione con il Teatro Ridotto.

Si parte come sempre ad ottobre e si finirà a maggio.

Tanti, tantissimi i volti noti ed amati dal pubblico che si alterneranno sul palco del teatro salernitano. Con date ancora da definire, chi vorrà assistere alla stagione teatrale potrà vedere lo spettacolo di Carlo Buccirosso “Il pomo della discordia”, ed ancora Gino Rivieccio, Sandra Milo, Fanny Cadeo e Marina Suma in “Mamma… ieri mi sposo”, si continua con Massimo Dapporto in “Un borghese piccolo piccolo”, Sal Da Vinci in “Italiano di Napoli”, Francesco Cicchella in “Millevoci”, Biagio Izzo in “Mi manda Picone”, Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio in “Alla faccia vostra!!”, la compagnia del Teatro Totò in “Hai un amico all’Inps?”, e poi ancora Maria Amelia Monti in “Miss Marple, giochi di prestigio” e infine Pamela Villoresi e Claudio Casadio in “Il mondo non mi deve nulla”. Tre gli appuntamenti, fuori abbonamento, con la danza, la grande danza che vedranno come protagonisti Raffaele Paganini, Michele Carfora e Fredy Franzutti.

Mentre sono quattro gli appuntamenti, anche questi fuori abbonamento, con la comicità, in collaborazione come detto con il Teatro Ridotto diretto da Gianluca Tortora. Tra i protagonisti di questi appuntamenti ci sono Gigi e Ross in “Troppo napoletano”, Federico Salvatore, Giacomo Rizzo, Gianfranco e Massimiliano Gallo.

Per tutti coloro che volessero abbonarsi alla stagione del Teatro Delle Arti o acquistare i biglietti per i singoli spettacoli, basta andare al botteghino della struttura sita in via Grimaldi 7, oppure telefonare al numero 089221807