Archivi tag: ANNI ’70

A “Vietri in Scena” mercoledì 24 luglio h. 21 “TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz” – Ingresso gratuito

Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a “Vietri in Scena“, rassegna estiva realizzata in collaborazione con il Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno, nella suggestiva e panoramica Villa Comunale di Vietri sul Mare, il concerto singolare “TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz”, musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili. La televisione, prima degli odierni mass media, ha contribuito a creare un gusto musicale popolare, spesso standardizzato, eppure proteso a diffondere contenuti di livello medio-elevato. Nel corso degli anni ’70, telefilm stranieri come “Spazio 1999“, oltre a sorprenderci con le prime porte scorrevoli (si, proprio quelle che oggi troviamo nei supermercati…!), ci portavano le note avveniristiche di Barry Gray, insieme alla musica da Oscar del compositore inglese John Barry, autore di sigle indimenticabili come “Nata libera” e “Attenti a quei due” e il funky del James Taylor Quartet, interprete del famoso tema di “Starsky and Hutch“, scritto da Tom Scott. Nelle produzioni televisive italiane spiccavano i nomi dei grandi compositori nostrani di colonne sonore, come Riz Ortolani, Stelvio Cipriani, Berto Pisano e veri e propri “maestri” come Pippo Caruso, Pino Calvi e Tony De Vita. Le più belle sigle delle serie prodotte dalla Rai, da “Gamma”, a “Ho incontrato un’ombra”, “Ritratto di Donna Velata”, “Dov’è Anna?”, coinvolgeranno l’ascoltatore in un gioco di memoria e di ricordi, che restano labili fino all’arrivo del riconoscibilissimo ritornello. Non mancherà la mitica sigla della rubrica “90° minuto”, cara a tutti quelli che…. il pomeriggio della domenica aspettavano Paolo Valenti! Sul palco Sandro Deidda: sax e clarinetto; Gian Pio Vetromile: pianoforte e tastiere;Angelo Carpentieri: chitarra elettrica; Paolo Pelella: basso elettrico; Giampiero Virtuoso: batteria. Il programma prevede le seguenti esecuzioni: Gamma (Riz Ortolani); Dov’è Anna (Stelvio Cipriani); Jazz band (Henghel Gualdi); Starsky and Hutch (James Taylor Quartet); Attenti a quei due (John Barry); Arsenio Lupin (Jean Pierre Bourtayre); Nata libera (John Barry); Sazio 1999 (Barry Gray); Sonatina su tasti neri (Pippo Caruso); 90° Minuto (Jack Trombey); La Cittadella (Riz Ortolani); E le stelle stanno a guardare (Riz Ortolani); Ritratto di donna velata (Berto Pisano); The Groove (Rodney Franklin); Carosello medley 1: Martini/ Fernet Branca/Birra Peroni/ Vecchia Romagna. Ingresso gratuito.

Dee Dee Bridgewater in “J’ai Deux Amours” all’Arena del Fuenti giovedì 18 luglio ore 21:00

Terzo appuntamento con la musica all’Arena del Fuenti di Vietri sul Mare nell’ambito della rassegna “Passaggio a Sud-Ovest”, che ha la direzione artistica di Peppe Servillo e Michelangelo Busco. Giovedì 18 luglio Dee Dee Bridgewater sarà all’Arena con la sua straordinaria voce per lo spettacolo “J’ai Deux Amours”, tratto dall’album omonimo, ispirato a Josephine Baker e a famosi cantanti francesi, da Edith Piaf a Charles Trenet. La cantante icona del jazz è vincitrice di numerosi riconoscimenti, dai Grammy al Tony Award, dal premio francese Commandeur Dans l’Ordre des Arts et des Lettres, al NEA Jazz Masters Fellows Award, all’Officier Dans Legion d’Honneur. Nel corso della sua folgorante carriera è stata custode della tradizione musicale ed esploratrice del jazz, del quale ha abilmente rivisitato i classici. Dopo la prima esperienza professionale nella leggendaria Thad Jones / Mel Louis Big Band, negli anni ’70 si è esibita con artisti del calibro di Max Roach, Sonny Rollins, Dexter Gordon e Dizzy Gillespie. Il concerto di Dee Dee Bridgewater è anche l’ultima occasione per accedere al miniabbonamento di tre spettacoli (Dee Dee Bridgewater 18 luglio; Avitabile & Servillo, 26 luglio; Orchestra Piazza Vittorio, 13 settembre) venduto al costo di 105 euro, da acquistare esclusivamente presso l’Arena del Fuenti). Il prezzo per il singolo spettacolo di Dee Dee Bridgewater è di 65 euro (parterre); 60 euro (poltrona Arena) e 55 euro (prato superiore). Inizio spettacoli ore 21. Info e prenotazioni: 089 210653 – 351 1575445.