Archivi tag: festival

Lunedì 22 luglio h. 21 la straordinaria Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare – Ingresso gratuito

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a “Vietri in Scena” con la musica classica nella splendida cornice della Villa Comunale di Vietri sul Mare. Sul palco tra cielo e mare si esibirà l’Orchestra Sinfonica Mozart, diretta da Gerardo Estrada Martinez; violoncello solista Giuliano De Angelis. Gerardo Estrada Martínez, nato a Caracas, in Venezuela, nel 1980, ha studiato come violinista e percussionista ed è uno dei conduttori emergenti di respiro internazionale. Diplomantosi alla Royal Academy of Music di Londra, è  vincitore nel 2015 del primo premio “Golden Baton” su oltre 80 direttori d’orchestra in tutto il mondo, nell’ambito della International Conducting Competition 3.0, organizzata da Spagna e Paraguay; nel 2016 ha vinto il 2° premio e il Premio Speciale dell’Orchestra al Concorso internazionale di direzione del Danubio a Budapest, in Ungheria. È stato condirettore della Royal Schools of Music, Regno Unito (Music Direction Symphony Orchestra, con distinzione). Come direttore d’orchestra, Gerardo Estrada Martínez si è esibito con orchestre straordinarie in prestigiosi palchi in Spagna, Portogallo, Russia, Bielorussia, Germania, Austria, Italia, Polonia, Cipro, Grecia, Croazia, Serbia, Romania, Ungheria, Venezuela, Colombia, Ecuador, Perù, Messico, Argentina, Repubblica Dominicana. Attualmente è membro corrispondente della cooperazione internazionale della Royal Academy of Music di Valencia, in Spagna.

unnamed

Giuliano De Angelis, diplomato in violoncello sotto la guida del M° Marianne Chen presso il conservatorio “O.Vecchi” di Modena, studia presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Santa Cecilia di Portogruaro con il M°Enrico Bronzi e poi con F.Pepicelli, L.Piovano e M.Polidori per il violoncello; con A.Spiri, M.Zuccarini e Quartetto di Cremona per la musica da camera. In qualità di solista si è esibito con prestigiose orchestre, sia in Italia che all’estero: Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Orchestra del Teatro Cilea di Reggio Calabria, Pazardzik Symphony Orchestra, Orchestra Filarmonica Campana, Orchestra Sinfonica di Salerno Claudio Abbado, Mozart Italian Orchestra, Ensemble Accademia degli Orfei, Interamnia Ensemble. Da solista si è esibito in tournée in Cina e nella basilica Aracoeli di Roma ha eseguito in mondovisione il primo concerto di Saint Saens per violoncello e orchestra; prossimamente sarà in tournée negli Stati Uniti. Ha collaborato con musicisti del calibro di R.Muti, V. Repin, R.Vlad, G. Sollima, D.Renzetti, R.Filippini, I.Pogorelich, A.Carbonare, I.Abdrazakov, Y.Grubert, D.Conti e, in formazione cameristica, con B.Canino, A.Allegrini, F.Meloni. Ricopre stabilmente il ruolo di primo violoncello in numerose orchestre italiane. Ha registrato per la Bongiovanni, Rai Trade, Medusa Film, Mediaset, Fabbri Editori. Per il teatro si è esibito con Proietti, Placido, Preziosi e Gravina.  Ha collaborato inoltre con jazzisti di fama mondiale, come Galliano, Di Battista, Bosso, Mirabassi, Rea. È direttore artistico del Festival di Maggio, città di Cervinara.

unnamed(1)

Il programma prevede:

Mozart: Le Nozze di Figaro Ouverture; Saint Saens: Cello Concerto n. 1 in LA min (Allegro non troppo; Allegretto con moto; Un peu moins vite); Rossini: Il Barbiere di Siviglia Ouverture; Mascagni: Intermezzo da Cavalleria Rusticana; Rossini: Italiana in Algeri; Bernstein: America from West Side Story.

“Vietri in Scena” è diretta artisticamente dal maestro Luigi Avallone ed è organizzata in collaborazione con il Conservatorio Martucci di Salerno; fa parte del progetto annuale “Vietri Cultura”, che gode del finanziamento Poc 2014-2020 linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Fabula 2019: Chef Rubio e Enzo De Caro i primi ospiti della decima edizione

Chef Rubio ed Enzo De Caro hanno accettato l’invito a Bellizzi
In Arena Troisi, a 25 anni dalla sua scomparsa, il ricordo della maschera napoletana insieme al “bello” de “La Smorfia”.
Si parte l’1 settembre: c’è posto ancora per pochi giovani creativi
E sul web gli amici vip di Fabula annunciano il loro probabile ritorno per il decennale
Nuovo anche il manifesto per  l’anniversario affidato alla genialità dell’artista Morena Fortino
Bellizzi, 12 luglio 2019 Chi ci è stato non vede l’ora di tornare, chi ancora non lo ha fatto è pronto a viverne le emozioni. È l’energia travolgente di Fabula, il Festival della scrittura dei ragazzi che, in occasione dei suoi primi dieci anni di Premio ha già iniziato ad allargare le sue braccia ai grandi protagonisti dello spettacolo invitandoli alla grande festa.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Accadrà dall’1 al 6 settembre a Bellizzi, il Comune più giovane della provincia di Salerno che torna ad offrirsi come quartier generale della creatività, ma anche crocevia dei big del cinema, della televisione, del teatro, le star del web, i premi Oscar, amici vecchi e nuovi tutti convocati per il ragguardevole traguardo.
All’appello hanno già risposto due grandi nomi. Confermata la presenza di Chef Rubio, ovvero Gabriele Rubini, ex rugbista frascatano divenuto celebre con il programma cult tv sullo street-food “Unti e Bisunti” e attualmente in onda con “Camionisti in Trattoria”. L’annuncio ha da giorni scatenato i fan del simpatico conduttore televisivo che piace a grandi e piccoli: è probabile che porterà anche al Fabula il suo linguaggio giocoso ma autorevole magari per confrontarsi con i creativi e suggerire loro uno stile di vita salutare anche sul fronte dell’alimentazione, oltre a spoilerare, si spera, qualcosa sui suoi prossimi impegni professionali.
Ha detto sì anche Enzo De Caro: erano gli anni ’70 quando insieme a Massimo Troisi e Lello Arena, con il gruppo teatrale “La Smorfia” portava alla ribalta la comicità napoletana. E quando il trio si è sciolto l’attore partenopeo ha intrapreso una lunga carriera al cinema e in tv, partecipando a tante fiction di successo, come la serie più recente, “L’amore strappato”, diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, liberamente ispirata ad una vicenda reale in cui ha interpretato un padre vittima di un errore giudiziario.
Ma La Smorfia gli è rimasta nel cuore, così come l’amicizia per l’amico Massimo, del quale quest’anno ricorrono 25 anni dalla scomparsa. Per questo, la sua venuta a Bellizzi, tra l’altro proprio in quell’arena a lui dedicata, sarà l’occasione per rendere omaggio all’ineguagliabile compagno di viaggio con il quale la vita professionale e privata di De Caro per tanti anni si è intrecciata.
Quanto agli elaborati (favole, fiabe e racconti) sono oltre 400 quelli ammessi alla sei giorni: gli autori vengono da tutta la Campania. È ancora possibile partecipare cliccando sul sito www.premiofabula.it ma non sono rimasti che una spicciolata di candidature disponibili.
Ancora in stand by il carnet completo dei protagonisti dell’edizione 2019 che verrà svelato più avanti. Tanti gli ospiti delle precedenti edizioni invitati a ritornare e che hanno risposto via web, lasciando in sospeso la loro probabile venuta. Così ha fatto per esempio Luca Ward, che in un video postato sulla sua pagina social ufficiale, ha augurato in bocca al lupo a tutta la squadra del Premio concludendo che, impegni professionali permettendo, ritornerà ad abbracciare la folla di Bellizzi.
Per Fabula 2019 nuovo è il manifesto che annuncia e celebra questo primo importante anniversario del Festival, affidato all’artista Morena Fortino, che ha fatto della fantasia l’unicum della sua opera. Eccola la facoltà della mente di creare immagini raffigurata un po’ umana, un po’ pesce e un po’ uccello, «perché non esistono briglie che possono legarla – spiega l’ideatrice – la testa liquida e fiammeggiante è un ossimoro vivente, le mani lunghe e affusolate reggono l’universo. Libera e caleidoscopica, plana sul dieci di Fabula». L’intera opera è stata realizzata con il papercutting, una tecnica di intaglio della carta che richiede pazienza e perseveranza, gli stessi valori perseguiti ed alimentati dalle origini a oggi.

Parte il Maratea Film Festival 2017

Ernesto Lama con Nunzia Schiavo e Gaia Bassi presentano un corto dal titolo ” Un voto all’italiana ” per la regia di Paolo Sassanelli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ partito ieri il Maratea film Festival con la conferenza stampa di presentazione e proseguirà fino al 29 luglio 2017, nella straordinaria location di Maratea (Potenza).

La rassegna, prodotta dalla Lucana Film Commission, quest’anno si presenta con molte proiezioni, incontri con i personaggi noti del mondo del cinema e tanti dibattiti formativi. Un’iniziativa di grande pregio attraverso la quale si offre la possibilità ai tanti talentuosi giovani film-maker di questa terra d’incontrare illustri attori e registi con i quali sviluppare future collaborazioni.

 Grandi nomi per le giornate del Maratea Film Festival: da una signora del cinema internazionale come Ornella Muti ad attori amatissimi come Emilio Solfrizzi, Christian De Sica, Leonardo Pieraccioni, Valerio Mastandrea, Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, Valeria Golino, Carolina Crescentini e Ambra Angiolini fino a protagonisti del piccolo e del grande schermo come Gaia Amaral, Cristina Donadio, Alessia Ventura, Giovanni Anzaldo, Daniela Marra, Alice Bellagamba e Francesco Ferdinandi.

Durante le cinque serate verranno consegnati dei premi realizzati dal maestro orafo Michele Affidato e sarà disponibile il servizio LIS.

 
Di seguito il programma completo della manifestazione

 

LUNEDI’ 24 LUGLIO
Ore 12.00: conferenza stampa di apertura e presentazione della manifestazione (Piazzetta del Porto di Maratea)

 
MARTEDI’ 25 LUGLIO
Serata di apertura
Ore 20.30 Apertura della Manifestazione e breve dibattito sul settore cinematografico: Cinema, turismo e food experience con Angelo Bencivenga di FEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei).
Ore 21.00 Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale
Robert Vignola e il muto in Basilicata (Teaser 6’)
Dialogo con Michele Carmelo Marino sindaco di Trivigno, Sara Lorusso e Michele Scioscia di Effenove S.r.l.
Bloody River – regia di Tural Manafov (Usa) sceneggiato e interpretato da Giuseppe Santochirico (Anteprima italiana) 21’
Portrait of a land – regia di Silvio Giordano (Spot 4’)
Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Ambra Angiolini e Leonardo Pieraccioni. Presentano la serata Claudio Guerini e Carolina Rey.
Ore 23.00 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” L’utile meraviglia. Gli orti saraceni di Tricarico di Prospero Bentivenga 26’
La Signora Matilde. Gossip dal Medioevo – regia di Marco Melluso 70’

 

MERCOLEDÌ 26 LUGLIO
Ore 20.30 Apertura della Manifestazione “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale” Crabs (Trailer 2’) regia di Giuseppe Marco Albano
Interno 8 – regia di Dino Santoro 20’
Paride regia di Carlos Solito 20’
Un voto all’italiana regia di Paolo Sassanelli 16’
Saranno presenti gli attori Nunzia Schiavo, Ernesto Lama e Gaia Bassi

Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Protagonista della serata: l’attrice Ambra Angiolini. Dialogo con Cristina Donadio, Peppe Servillo e Valerio Mastrandrea. Presentano la serata Beppe Convertini ed Eva Immediato
Ore 23.00 “Breve omaggio a Paolo Villaggio” Clip “La voce di Fantozzi” di Mario Sesti 8’
Gli attori Daniela Marra, Giovanni Ansaldo, Alice Bellagamba (nella foto) e Francesco Ferdinadi salutano il pubblico di Maratea
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” Romeo e Giulietta di Massimo Coppola 56’

 

GIOVEDI’ 27 LUGLIO
Ore 11.00 – 13.00 Masterclass con Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini (Riservato esclusivamente a coloro che si registreranno online) Ore 20.00 Apertura della Manifestazione
Breve dibattito con Delio Colangelo di FEEM “Cinema e territorio: impatto economico e turistico dell’audiovisivo in Basilicata”.

Ore 20.30 “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale” Formazione per un corto finale. L’esperienza di Unisob e Officine Rambaldi
L’ultimo desiderio 16’
Le Ali velate regia di Nadia Kibout 15’
Presentazione de Il Vangelo secondo Mattei di Antonio Andrisani e Pascal Zullino (Trailer 2’)
Ore 21.30 “Mondo YouTubers”, presenta Janet De Nardis: Cane Secco e Matteo Contessi.
Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Emilio Solfrizzi, presenta la serata Francesca Barra
Le Sorelle di Matera: Armando Lostaglio intervista Cinzia Th Torrini e gli attori Elisabetta Pellini, Nando Irene, Pascal Zullino e Antonio Andrisani
Paride Leporace intervista Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini
Ore 23.00 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” Contando le formiche regia di Giuliano Cremasco 16’
Fortunata regia di Sergio Castellitto 103’

 

VENERDI’ 28 LUGLIO
Ore 20.00 Apertura della Manifestazione
Concerto Vivas: esibizione dell’Orchestra guidata dal Maestro Pasquale Menchise
Da #Potenza a #Maratea per una Basilicata visibile. Dialogo con Sergio Ragone
Ore 20.30 Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale
Taranta on the road regia di Salvatore Allocca (Trailer 2’)
Non gioco più regia di Sebastiano Luca Insinga (anteprima lucana) 13’
Migrant Film Festival
Video Mic 3’ e The Invisible Work Force 17’
Ore 21.30 Mondo YouTubers, presenta Janet De Nardis: Daniele Doesn’t Matter e Zootropio.
Ore 22.00 RAI Com e Regione Basilicata presentano il Capodanno televisivo 2017.
Ore 22.30 Il presente e il futuro anteriore dei festival.
Tavola rotonda con: Alberto Barbera – Direttore del Festival di Venezia, Emanuela Martini – Direttore del Festival di Torino, Pedro Armocida – Direttore del Festival di Pesaro, Antonio Monda – Direttore del Festival di Roma, Karel Och- Direttore Karlovy VaryIFF.
Ore 23.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Carolina Crescentini, Valeria Golino e Gaia Amaral. Presenta la serata Francesca Barra.
Alessia Ventura saluta il pubblico di Maratea.
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove”
Urli e risvegli regia di Nicola Ragone 45’
Matera 15/19- I episodio – regia di Fabrizio Nucci, Nicola Rovito e Alessandro Nucci 52’

 

SABATO 29 LUGLIO
Ore 15.00 Cristian De Sica incontra i giovani attori lucani (Riservato esclusivamente a coloro che si registreranno online).
Ore 19.30 Apertura della Manifestazione “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale”
Ho scelto di essere libera Rosmy (videoclip 4’)
Franco Rina racconta Cinemadamare (spot 12’)
8 Giugno 1976 regia di Gianni Saponara (Trailer 2’)
Amore disperato regia di Paolo Sassanelli 21’
Ore 21.00 “Tavola rotonda su Le nuove leggi del cinema italiano” con Nicola Borrelli – D.G. MIBACT, Giampaolo D’Andrea – Capo di Gabinetto Ministro Franceschini, Andrea Occhipinti – Fondatore della Lucky Red, Nicola Giuliano – Presidente INDIGO Film, Stefania Ippoliti – Presidente Italian Film Commissions.
Ore 21.30 “Mondo YouTubers”, presenta Janet De Nardis: Casa Surace.
Presentazione dell’accordo con i produttori indiani di Bollywood
Ore 22.30 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Ornella Muti e Cristian De Sica, presentano la serata Valentina Bisti e Savino Zaba
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove”
Wonder Woman regia di Patty Jenkins 141’