Archivi tag: film

Michele Placido si racconta al Premio Fabula. Oggi cala il sipario con Francini e Rubio

«Il mio è un mestiere in cui mille sono i chiamati e pochissimi gli eletti. Studiate!» il monito del Maestro ai giovani creativi
Castelletto anche a Mauro, Falcone e Bonetti
OGGI ULTIMO GIORNO CON FRANCINI E RUBIO

Bellizzi ,  6  settembre 2019 Una città in fermento già dalla mattina di ieri, in trepida attesa per l’arrivo di uno quegli uomini, attori, registi che hanno fatto la storia del cinema, del teatro e della televisione italiana. Ieri, Michele Placido, ospite della penultima giornata del Premio Fabula, decima edizione del Festival della scrittura dei ragazzi ideato da Andrea Volpe, in programma a Bellizzi (Salerno), ha incontrato prima i giovani creativi in Arena Troisi (Via Bixio) e poi il pubblico di Piazza Giovanni XXIII.
«Che siano benedette manifestazioni del genere che aiutano a crescere e a trovare una propria identità in una società in cui si è abbandonati a se stessi: siete un esempio per le altre regioni e le altre città – ha esordito il maestro – è un piccolo seme che farà fruttare tante cose. Speriamo che Fabula mantenga l’innocenza di questi ragazzi. E se vi affascina quello che faccio sappiate che il mio è un mestiere in cui mille sono i chiamati e pochissimi gli eletti. Per arrivare a certi risultati bisogna studiare tanto, imparare molte cose a memoria e leggere buoni libri. La televisione? Non privilegia sempre il talento».
Più tardi Placido è salito anche sul palco dell’Area Spettacoli (Piazza Giovanni XXIII) per regalare una piccola sorpresa alla platea: accompagnato da due musicisti, ha omaggiato la canzone napoletana, intonando per oltre 30 minuti il meglio dello spartito partenopeo «Perché la canzone napoletana è un classico, l’unica musica italiana che va in tutto il mondo” – ha spiegato. Ma prima di cimentarsi con le canzoni ha voluto dire ancor qualcosa. «La tecnologia con cui alleviamo i nostri bambini è la rovina della cultura. La verità è che siamo un popolo che legge di meno, che va meno a teatro, al cinema – spiega Placido – Fedez e la moglie per esempio, come si chiama non mi ricordo, ecco loro sono il simbolo della decadenza del nostro paese. Ospiti a Venezia…una volta era il Festival del Cinema. Io non sono social, non ho tempo, meglio rileggere i rivedere una barzelletta di Gigi Proietti».
Placido sul palco del Premio ha annunciato anche che nel 2021 saranno 700 anni dalla nascita di Dante e che per l’occasione, con la Banca Mediolanum e la città di Milano sta già lavorando ad un progetto che girerà tutto il mondo.
Nella giornata di ieri ovazione anche per la giornalista Greta Mauro che si è messa a nudo con i ragazzi con grande sorpresa ed entusiasmo. «Mi piacerebbe affrontare in tv il tema delle donne che lavorano – ha detto la giornalista – non so se tornerò a Matrix, sono in una fase di transizione».
Appalusi a scena aperta poi per Pasquale Falcone, il regista di Cava dei Tirreni che domani sarà al Festival di Venezia per presentare “Alessandra, un grande amore e niente più”, primo vero musical italiano ispirato alla canzone di Peppino di Capri. Insieme a lui sono intervenuti anche Sara Zanier, Eleonora Facchini, Giacomo Rizzo, Antonio Apadula, Alessandra Tumolillo, Manù Squillante, Fabio Massa, Anna Casaburi Manuel Lambiase, Elena Baldi, Giorgia Aluzzi ed i giovanissimi Domenico Cuomo e Roberta Accardo. A Bellizzi l’anteprima del teaser. «Questo è un film sull’amore – ha detto Falcone saremo al cinema il 14 febbraio del 2020». Nella stessa serata premiati Valerio Taglione, presidente del Comitato don Diana e Augusto Di Meo, testimone oculare dell’assassinio, e Massimo Bonetti, protagonista di Usura, cortometraggio che parla di sociale su un tema dove spesso l’omertà la fa da padrona.
OGGI – GIORNO 6 Ultimo giorno di Fabula 10. I giovani creativi incontreranno alle 18.30 Chiara Francini, attrice di teatro e cinema oltre che autrice di best seller, da fine giugno di nuovo in libreria con la sua terza prova editoriale, “Un anno felice” (Rizzoli): mille copie in sette giorni. Il libro è ambientato a Firenze, città natale dell’autrice, che fa da sfondo alla storia con la sua bellezza. Più tardi (alle 19.30) gran finale con Chef Rubio, un autentico fenomeno mediatico consacrato al successo prima dal format ‘Unti e Bisunti’, serie TV-cult dedicata allo street-food, e dal 2018 con il programma TV “Camionisti in Trattoria”. Un linguaggio unico il suo come inconfondibile è il suo stile personale, Rubio è il conduttore televisivo burbero più amato. Alle 20.30 serata di gala in Piazza Giovanni XXIII.

Parte il Maratea Film Festival 2017

Ernesto Lama con Nunzia Schiavo e Gaia Bassi presentano un corto dal titolo ” Un voto all’italiana ” per la regia di Paolo Sassanelli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ partito ieri il Maratea film Festival con la conferenza stampa di presentazione e proseguirà fino al 29 luglio 2017, nella straordinaria location di Maratea (Potenza).

La rassegna, prodotta dalla Lucana Film Commission, quest’anno si presenta con molte proiezioni, incontri con i personaggi noti del mondo del cinema e tanti dibattiti formativi. Un’iniziativa di grande pregio attraverso la quale si offre la possibilità ai tanti talentuosi giovani film-maker di questa terra d’incontrare illustri attori e registi con i quali sviluppare future collaborazioni.

 Grandi nomi per le giornate del Maratea Film Festival: da una signora del cinema internazionale come Ornella Muti ad attori amatissimi come Emilio Solfrizzi, Christian De Sica, Leonardo Pieraccioni, Valerio Mastandrea, Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, Valeria Golino, Carolina Crescentini e Ambra Angiolini fino a protagonisti del piccolo e del grande schermo come Gaia Amaral, Cristina Donadio, Alessia Ventura, Giovanni Anzaldo, Daniela Marra, Alice Bellagamba e Francesco Ferdinandi.

Durante le cinque serate verranno consegnati dei premi realizzati dal maestro orafo Michele Affidato e sarà disponibile il servizio LIS.

 
Di seguito il programma completo della manifestazione

 

LUNEDI’ 24 LUGLIO
Ore 12.00: conferenza stampa di apertura e presentazione della manifestazione (Piazzetta del Porto di Maratea)

 
MARTEDI’ 25 LUGLIO
Serata di apertura
Ore 20.30 Apertura della Manifestazione e breve dibattito sul settore cinematografico: Cinema, turismo e food experience con Angelo Bencivenga di FEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei).
Ore 21.00 Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale
Robert Vignola e il muto in Basilicata (Teaser 6’)
Dialogo con Michele Carmelo Marino sindaco di Trivigno, Sara Lorusso e Michele Scioscia di Effenove S.r.l.
Bloody River – regia di Tural Manafov (Usa) sceneggiato e interpretato da Giuseppe Santochirico (Anteprima italiana) 21’
Portrait of a land – regia di Silvio Giordano (Spot 4’)
Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Ambra Angiolini e Leonardo Pieraccioni. Presentano la serata Claudio Guerini e Carolina Rey.
Ore 23.00 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” L’utile meraviglia. Gli orti saraceni di Tricarico di Prospero Bentivenga 26’
La Signora Matilde. Gossip dal Medioevo – regia di Marco Melluso 70’

 

MERCOLEDÌ 26 LUGLIO
Ore 20.30 Apertura della Manifestazione “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale” Crabs (Trailer 2’) regia di Giuseppe Marco Albano
Interno 8 – regia di Dino Santoro 20’
Paride regia di Carlos Solito 20’
Un voto all’italiana regia di Paolo Sassanelli 16’
Saranno presenti gli attori Nunzia Schiavo, Ernesto Lama e Gaia Bassi

Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Protagonista della serata: l’attrice Ambra Angiolini. Dialogo con Cristina Donadio, Peppe Servillo e Valerio Mastrandrea. Presentano la serata Beppe Convertini ed Eva Immediato
Ore 23.00 “Breve omaggio a Paolo Villaggio” Clip “La voce di Fantozzi” di Mario Sesti 8’
Gli attori Daniela Marra, Giovanni Ansaldo, Alice Bellagamba (nella foto) e Francesco Ferdinadi salutano il pubblico di Maratea
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” Romeo e Giulietta di Massimo Coppola 56’

 

GIOVEDI’ 27 LUGLIO
Ore 11.00 – 13.00 Masterclass con Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini (Riservato esclusivamente a coloro che si registreranno online) Ore 20.00 Apertura della Manifestazione
Breve dibattito con Delio Colangelo di FEEM “Cinema e territorio: impatto economico e turistico dell’audiovisivo in Basilicata”.

Ore 20.30 “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale” Formazione per un corto finale. L’esperienza di Unisob e Officine Rambaldi
L’ultimo desiderio 16’
Le Ali velate regia di Nadia Kibout 15’
Presentazione de Il Vangelo secondo Mattei di Antonio Andrisani e Pascal Zullino (Trailer 2’)
Ore 21.30 “Mondo YouTubers”, presenta Janet De Nardis: Cane Secco e Matteo Contessi.
Ore 22.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Emilio Solfrizzi, presenta la serata Francesca Barra
Le Sorelle di Matera: Armando Lostaglio intervista Cinzia Th Torrini e gli attori Elisabetta Pellini, Nando Irene, Pascal Zullino e Antonio Andrisani
Paride Leporace intervista Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini
Ore 23.00 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove” Contando le formiche regia di Giuliano Cremasco 16’
Fortunata regia di Sergio Castellitto 103’

 

VENERDI’ 28 LUGLIO
Ore 20.00 Apertura della Manifestazione
Concerto Vivas: esibizione dell’Orchestra guidata dal Maestro Pasquale Menchise
Da #Potenza a #Maratea per una Basilicata visibile. Dialogo con Sergio Ragone
Ore 20.30 Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale
Taranta on the road regia di Salvatore Allocca (Trailer 2’)
Non gioco più regia di Sebastiano Luca Insinga (anteprima lucana) 13’
Migrant Film Festival
Video Mic 3’ e The Invisible Work Force 17’
Ore 21.30 Mondo YouTubers, presenta Janet De Nardis: Daniele Doesn’t Matter e Zootropio.
Ore 22.00 RAI Com e Regione Basilicata presentano il Capodanno televisivo 2017.
Ore 22.30 Il presente e il futuro anteriore dei festival.
Tavola rotonda con: Alberto Barbera – Direttore del Festival di Venezia, Emanuela Martini – Direttore del Festival di Torino, Pedro Armocida – Direttore del Festival di Pesaro, Antonio Monda – Direttore del Festival di Roma, Karel Och- Direttore Karlovy VaryIFF.
Ore 23.00 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Carolina Crescentini, Valeria Golino e Gaia Amaral. Presenta la serata Francesca Barra.
Alessia Ventura saluta il pubblico di Maratea.
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove”
Urli e risvegli regia di Nicola Ragone 45’
Matera 15/19- I episodio – regia di Fabrizio Nucci, Nicola Rovito e Alessandro Nucci 52’

 

SABATO 29 LUGLIO
Ore 15.00 Cristian De Sica incontra i giovani attori lucani (Riservato esclusivamente a coloro che si registreranno online).
Ore 19.30 Apertura della Manifestazione “Cantiere Lucano | Vetrina dei fermenti del cinema regionale”
Ho scelto di essere libera Rosmy (videoclip 4’)
Franco Rina racconta Cinemadamare (spot 12’)
8 Giugno 1976 regia di Gianni Saponara (Trailer 2’)
Amore disperato regia di Paolo Sassanelli 21’
Ore 21.00 “Tavola rotonda su Le nuove leggi del cinema italiano” con Nicola Borrelli – D.G. MIBACT, Giampaolo D’Andrea – Capo di Gabinetto Ministro Franceschini, Andrea Occhipinti – Fondatore della Lucky Red, Nicola Giuliano – Presidente INDIGO Film, Stefania Ippoliti – Presidente Italian Film Commissions.
Ore 21.30 “Mondo YouTubers”, presenta Janet De Nardis: Casa Surace.
Presentazione dell’accordo con i produttori indiani di Bollywood
Ore 22.30 “Stelle sotto le stelle: talenti del cinema a favore di pubblico”. Dialogo con Ornella Muti e Cristian De Sica, presentano la serata Valentina Bisti e Savino Zaba
Ore 23.30 “A tutto Cinema: sguardi su quel che si muove”
Wonder Woman regia di Patty Jenkins 141’