Archivi tag: mare

Aria e mare e cucchiarelle fanne e pizze belle!

Estate 2019 al Lido Marilina con Capricorner serate di sapori, bella gente e profumo di mare.

Pizze fumanti sfornate dal genio e sregolatezza di Donato Lardieri uno showman del forno a legna.

Grani antichi mescolati con grande maestria, un impasto leggero che cresce con poco lievito cullato dalle onde del mare. Primi piatti di qualità e fantasia. Frittura di pescato del giorno, “pizzelle” passate in una fragrante impanatura. Stecche di pasta “crisciuta” avvolte in “collinette” di nutella e nocciole. Birre di qualità, vino dei Colli Salernitani.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La preparazione sfiora il sacro, niente di banale.

Il prodotto finale viene servito in uno scenario semplice, suggestivo, inebriante.

Tavoli rivolti alle due costiere, Capri chiaramente visibile.

La storia sotto i tuoi occhi.  Riti, antiche usanze, tradizioni   si mescolano alla musica enfatica delle onde.   Emozioni allo stato puro!

Puoi trovare anche dei tavoli sul bagnasciuga perché Donato è un sentimentale.

Insieme ai suoi splendidi figli, ti coccola, ti riempie di carinerie, mescola amicizia e simpatia quasi come i grani antichi.

Le pizze tutte fragranti, gustose, leggere, nun se “nghiommano”.

Accoglienza, amicizia, fratellanza: Capricorner è un miracolo sociale.

Si incontrano, artisti, gente comune, professionisti.

Donato componente di un gruppo, di amici buongustai, denominato “I figli delle Cucchiarelle” molto attivo su Facebook, riesce a far uscire gli internauti allo scoperto.

Questi, finalmente liberati e resi umani, lasciano i loro “profili” e si ritrovano su questa semplice terrazza dove la natura è viva, palpitante.

Un po’ arrugginiti, inanimati, succubi da “overdose social” loro malgrado, si lasciano piano piano avvolgere dai profumi, dai sapori, si scoprono simpatici, allegri.

La pizza come rimedio sociologico alla noia, alla solitudine quotidiana dell’essere “solitudinoso”. L’essenza della vita, la poesia del gusto, dei sapori, una spiaggia di umanità.

La gente al Capricorner si incontra e vive storie vere, piene di semplicità.

Il mare, i profumi, le facce, le risate.

Capricorner di Donato Lardieri sintetizza tutto questo.  Uno spettacolo unico intriso di emozione, di grande calore umano. Un’esperienza sensoriale unica capace di far rivivere lo spirito magico di Salerno mentre le onde, nel loro lento movimento, variano di colore e forma.

Chest’è! … Una pizza “all’ariaemare” e un “Ichnusa”! scusate se è poco!!!!

Si cerca, ora, una location per l’inverno. Scommettiamo che sarà un palcoscenico antico? Capricorner debutterà nel centro storico a Salerno? Aspettiamo pazienti la giusta lievitazione.

Open Maiori. Storie, luoghi e musica. Sabato 7 settembre visita all’Abbazia di Santa Maria de Olearia e Incanto Quartet in concerto. Ingresso gratuito

Al via sabato 7 settembre un calendario fitto di eventi volti alla valorizzazione dei beni culturali di Maiori. La cittadina della Costiera amalfitana, nell’ambito di “Openart>Campania – Open Maiori. Storie, luoghi e musica”, sarà sede di visite guidate e spettacoli caratterizzati anche dalla bellezza delle location prescelte. Tre cicli di visite guidate saranno organizzate all’Abbazia di Santa Maria de Olearia, con degustazioni di prodotti tipici locali ed intrattenimento musicale. Tra i più importanti insediamenti monastici della nostra Costiera, l’Abbazia si estende su tre piccole Chiese, la cui particolarità è costituita dallo splendore degli affreschi murali realizzati tra l’XI e il XII secolo. Il complesso – preziosa testimonianza di arte e architettura del primo medioevo – è caratterizzato non solo dal suo aspetto storico e religioso ma anche dalla sua dislocazione panoramica incantevole. Per quanto suggestivi siano i connotati architettonici e ambientali del sito, sono i dipinti che lo decorano a costituire l’elemento di maggiore interesse. Essi rappresentano uno tra i più importanti gruppi di dipinti murali in Campania che ci siano pervenuti dal primo medioevo, probabilmente i più antichi rimasti dell’epoca del ducato medievale amalfitano. Le visite saranno fruibili a partire da sabato 7 settembre (a seguire 14, 21 e 28 settembre), con partenza da Corso Reginna 2, dove ci sarà ad attendere i visitatori una navetta dedicata (ore 17:45, 18:30, 19:15); a seguire esibizione musicale a cura dell’Incanto Quartet in concerto (nella foto) – che spazierà dalle arie d’opera al repertorio pop – nella splendida cornice dei giardini di Palazzo MezzacapoSabato 14 settembre sarà la volta dello spettacolo di teatro itinerante, con partenza dal Comune di Maiori, “Tra terra e mare”, scritto e diretto da Ario Avecone e Antonio Melissa, con Antonio Melissa, Deborah Di Francesco, Giuseppe Pisacane e Nuccia Paolillo, accompagnamento musicale di Gianni Del Sorbo. Lo spettacolo è un viaggio, inaspettato, minimale ed emozionale, in cui 4 personaggi, accompagnati da un chitarrista cantastorie, faranno rivivere gioie e dolori della Costa Diva, dando voce e musica a guerre e carestie, amori e viaggi, sconfitte e trionfi degli uomini e delle donne che da sempre hanno animato con passione la vita dei meravigliosi borghi costieri. Sabato 21 settembre sarà di scena, sempre a Palazzo Mezzacapo, il musical “That’s Amore!”, scritto da Lucio Leone e Ario Avecone, per la regia di Antonio Melissa, con Martina Cenere, Giovanni Quaranta, Alessandro D’Auria e Nuccia Paolillo (produzione WorkinMusical): una storia romantica e spensierata, con le più belle canzoni italiane, da ‘O Sole Mio a Volare a Ciao Ciao Bambina a fare da sfondo, cantate dal vivo.. Sabato 28 settembre nella Chiesa di San Domenico si terrà il concerto de “I Discede”, gruppo capofila della musica popolare in Costa d’ Amalfi, che si esibirà in un repertorio di brani tradizionali e d’autore. Ingresso gratuito a tutti gli eventi e visite. 

La rassegna si ascrive all’interno del contenitore Openart>Campania, progetto di valorizzazione dei siti culturali “minori” e di progettualità in collaborazione stretta con le amministrazione comunali e territoriali. Il progetto, voluto e promosso dalla Regione Campania, attraverso la Scabec S.p.A. (società in house per la valorizzazione del patrimonio culturale regionale), è giunto al suo secondo anno di attività, e annovera la valorizzazione di siti culturali quali la torre vicereale di Cetara, la torre angioina di Summonte, il castello dei conti di Acerra, il museo MAV (museo archeologico virtuale) di Ercolano, l’antiquarium di Palinuro, la Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia e molti altri.

Prenotazioni attraverso il sito www.openartcampania.it/maiori

o telefonando all’infopoint di Maiori al numero 331 7497722.