Archivi tag: rai 3

Fabula 10: oggi tocca ad Enzo De Caro. Domani Michele Placido

«Nella Chiesa ci vorrebbero più donne»
Ha detto al Premio Fabula S.E. Monsignore Andrea Bellandi
«Tuffatevi nella scrittura e lasciate perdere i cellulari»
Il suggerimento dello scrittore Antonio Lanzetta
«Partiremo con un progetto su Rai 3 con Serena Dandini»
L’annuncio dei Villa Perbene alla platea di Bellizzi
OGGI ALLE 19.30 TRA I CREATIVI ARRIVERÀ ENZO DE CARO
POMERIGGIO INTENSO CON LO SCRITTORE ADAM SMULEVICH ED
IL CAPITANO DELLA NAZIONALE PARALIMPICA ALESSANDRA VITALE
Domani Michele Placido, la giornalista Greta Mauro ed i protagonisti del film Alessandra  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bellizzi  (Salerno),  4 settembre 2019 I ragazzi annullano tutte le barriere, e le loro domande, anche se a volte spiazzanti, fanno sorridere, emozionare, ricordare: impossibile non rispondere e non corrispondere a quegli occhi, a quegli sguardi, a metà tra la sorpresa e la paura, con una stretta di mano rassicurante, un abbraccio, un autografo, una foto ricordo. E così ha fatto S.E. Monsignore Andrea Bellandi, Arcivescovo della Diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, ospite ieri in Arena Troisi (via Nino Bixio) della terza giornata del Premio Fabula, decima edizione del Festival della scrittura dei ragazzi ideato da Andrea Volpe, in programma a Bellizzi (Salerno) fino a venerdì 6 settembre.
Simpatico e per nulla cerimonioso Bellandi si è ben prestato all’Arena rispondendo a tutti gli interrogativi posti dai giovani, anche quelli più scomodi. «I salernitani hanno un cuore grande. Ho lasciato le colline di Firenze ma qui ho trovato il mare, che meraviglia – racconta – Vorrei una chiesa più bella? Sì. Mi piacerebbe soprattutto che non ci fossero peccati degli uomini di Chiesa. Aggiungo anche che, come dice Papa Francesco, un ruolo troppo grande nella Chiesa ce l’hanno gli uomini, ci vorrebbero più donne».
Successivamente è toccato ad Antonio Lanzetta, lo scrittore salernitano autore de “Il buio dentro”, il thriller che ha spopolato anche all’estero con tanto di citazione sul Sunday Times. «Qui con voi mi sento in famiglia – ha esordito – siamo tra creativi. Oggi ci sono troppe distrazioni, in primis cellulari. Sottraggono tempo ai libri o alla scrittura. Noi autori dobbiamo fare uno sforzo per coinvolgervi raccontando cose interessanti. Se vi piace tuffatevi nella scrittura».
Infine l’entusiasmo, l’allegria e la follia senza copione del collettivo salernitano Villa Perbene: «Sogniamo di scrivere e girare un film tutto nostro, noi tre insieme – rivelano – Se poi ci riuscissimo entro i 40 anni sarebbe meglio. Partirà a breve un nuovo progetto, non possiamo dire molto se non che ci vedrà coinvolti a RaiTre con la Dandini. Usiamo ancora il condizionale ma ne siamo entusiasti».
A sorpresa, più tardi, sul palco dell’Area Spettacoli in Piazza Giovanni XXIII, la visione de “Il Silenzio di Lorenzo”, cortometraggio (opera prima del regista e autore Nicola Acunzo) tratto dalla storia di Lorenzo Rago, sindaco di Battipaglia scomparso in circostanze misteriose nel 1953.
STASERA – GIORNO 3 Gli Incontri Speciali in Arena Troisi prenderanno il via alle 15.30 con il Laboratorio alimentare a cura di Insal’Arte e Farmacie Sant’Anna. Alle 17.30 i creativi incontreranno Adam Smulevich, il giornalista e scrittore che dedicherà parte del suo intervento a Primo Levi, in occasione dei 100 anni dalla sua nascita; alle 18.30 Alessandra Vitale, capitano della Nazionale Paralimpica di Sitting Volley. Infine alle 19.30 l’attesissimo arrivo di Enzo De Caro. La sua venuta a Bellizzi sarà l’occasione per rendere omaggio a Massimo Troisi.
DOMANI – GIORNO 4 Si parte alle 11 con l’incontro con il direttore de La Città, Andrea Manzo; nel pomeriggio, alle 15.30 torna il Laboratorio alimentare a cura di Insal’Arte e Farmacie Sant’Anna. Alle 17.30 l’Associazione Amici del Tricolore discuteranno sul tema “Difendiamoci dal cyberbullismo”; alle 18.30 è fissato l’incontro con la giornalista Mediaset Greta Mauro. A seguire Valerio Taglione, presidente del Comitato don Diana, l’organizzazione nata per portare avanti il messaggio del sacerdote ucciso dalla camorra, e Augusto Di Meo, testimone oculare dell’assassinio. Alle 19.30 sarà la volta di parte del cast del film “Alessandra, un grande amore e niente più”, primo vero musical italiano ispirato alla canzone di Peppino di Capri. Insieme al regista Pasquale Falcone interverranno: Sara Zanier, Eleonora Facchini, Giacomo Rizzo, Antonio Apadula, Alessandra Tumolillo, Manù Squillante, Fabio Massa, Anna Casaburi Manuel Lambiase, Elena Baldi, Giorgia Aluzzi ed i giovanissimi Domenico Cuomo e Roberta Accardo. Alle 20 arriverà l’attore italiano tra i più carismatici ed apprezzati degli ultimi venti anni: Michele Placido.