Archivi tag: STORIA

JAZZ DI NOTTE AL PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Da giovedì 22 a domenica 26 suona l’Ensemble
Jazz diretto dal Maestro Giuseppe Esposito
Salerno, 20 agosto 2019 Un nuovo appuntamento che unisce musica, storia e natura. Promosso dalla Regione Campania e con il supporto di Scabec, Società campana beni culturali, al Parco archeologico di Paestum prosegue il ciclo di aperture straordinarie serali che guida i visitatori in suggestivi incontri sotto il manto delle stelle sulla traccia dei miti e delle costellazioni.
Durante la visita è possibile puntare il telescopio sulla volta celeste e con l’astrolabio identificare i personaggi e le creature della mitologia nelle ottantotto costellazioni moderne. La magia si moltiplicata con lo spettacolo musicale a cura del Polo dei Licei Musicali della Campania coordinato dal DS del Liceo Statale “Alfano I” di Salerno Elisabetta Barone.
Il prossimo appuntamento è fissato dal 22 al 26 agosto con l’Ensemble Jazz diretto dal Maestro Giuseppe Esposito: all’ombra dei Templi tre voci, sezione fiati  e sezione ritmica.
Il gruppo, che nasce nell’ambito della bella esperienza curriculare della musica d’insieme coordinata dai maestri Esposito e Schiavo, propone brani tratti dal repertorio estremamente vario della musica afro/americana (Jazz, Funk, R&B), cercando sempre nuovi spunti interpretativi ed improvvisativi, volti sia alla crescita musicale che allo sviluppo personale degli allievi.
L’ensemble ha partecipato alla festa Europea della musica 2013 presso il teatro  Ghirelli di Salerno, al Musicitalyshow di Bologna (2013), al Festival Jazz di Laurino dal 2013 al 2019, ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Media Musicale di Minori 2013 (Sa), al concorso Jazzin Laurino, ed al Concorso Giovani Promesse di Bracigliano, ha partecipato inoltre alla seguenti manifestazioni: Ice to meet you (2013) organizzata dal CLAAI di Salerno,  alla manifestazione “Dimmi di Si” (2013) presso la sala Genovesi della camera di commercio di Salerno, Green Peace festival 2013, reading poetico-jazz con la poetessa siriana Maram al-Nasri.
LE DATE Dal 30 agosto al 1 settembre: Ensemble Jazz dir etto dal Maestro Sandro Deidda; dal 5 all’8 settembre: Ensemble di Percussioni diretto dal Maestro Paolo Cimmino.
Informazioni su sulle visite guidate a Paestum di Campania by Night. I turni di visita sono quattro: in italiano alle 19.30, 21.30, 22.30; in inglese alle 20.30. ingresso gratuito esclusivamente il giovedì, nell’ambito di #iovadoalmuseo e per i titolari del biglietto annuale Paestum Mia; per coloro che hanno adottato un blocco, nonché per i minori di 18 anni. 5 euro il costo del biglietto il venerdì, sabato e domenica; 2 euro per i visitatori tra i 18 e i 25 anni. i biglietti si possono acquistare sia alla biglietteria del Museo sia presso quella dell’area archeologica dalle 19,00 alle 22,50.

STORIA E MUSICA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM IN MUSICA

Da Ferragosto a domenica 18 tocca all’Ensemble
di Musica Etno Popolare diretto dal Maestro Espedito De Marino
Salerno, 14 agosto 2019 Ogni settimana un mito diverso legato al magico sito salernitano. Promosso dalla Regione Campania e con il supporto di Scabec, Società campana beni culturali, al Parco archeologico di Paestum prosegue il ciclo di aperture straordinarie serali che guida i visitatori in suggestivi incontri sotto il manto delle stelle sulla traccia dei miti e delle costellazioni.
Durante la visita è possibile puntare il telescopio sulla volta celeste e con l’astrolabio identificare i personaggi e le creature della mitologia nelle ottantotto costellazioni moderne. La magia si moltiplicata con lo spettacolo musicale a cura del Polo dei Licei Musicali della Campania coordinato dal DS del Liceo Statale “Alfano I” di Salerno Elisabetta Barone.
Il prossimo appuntamento è fissato da Ferragosto al 18 agosto con l’Ensemble Etno Popolare diretto dal Maestro Espedito De Marino.
L’idea è quella di raccontare il Sud, da millenni filtro di tutte le Civiltà del Mediterraneo, con i suoi ritmi febbrili, i rituali eternamente sospesi tra fede e magia, e la scena musicale che, grazie a personaggi come Pino Daniele, vero e proprio “paladino” della fusion, negli ultimi decenni, è riuscita a incontrare, o addirittura fondersi, con musiche generatesi in altre realtà metropolitane, come il blues, il funky, il soul, fondendo consapevolmente culture e linguaggi differenti, da Oriente a Occidente, fino a rappresentare la quintessenza della cultura latina.
L’ensemble proporrà arrangiamenti di canzoni celebri come “Napule è” , “Quando” ed altre, del compianto bluesman napoletano Pino Daniele.
LE DATE Dal 22 al 25 agosto: Ensemble Jazz diretti dal Maestro Giuseppe Esposito; dal 30 agosto al 1 settembre: Ensemble Jazz dir etto dal Maestro Sandro Deidda; dal 5 all’8 settembre: Ensemble di Percussioni diretto dal Maestro Paolo Cimmino.
Informazioni su sulle visite guidate a Paestum di Campania by Night. I turni di visita sono quattro: in italiano alle 19.30, 21.30, 22.30; in inglese alle 20.30. ingresso gratuito esclusivamente il giovedì, nell’ambito di #iovadoalmuseo e per i titolari del biglietto annuale Paestum Mia; per coloro che hanno adottato un blocco, nonché per i minori di 18 anni. 5 euro il costo del biglietto il venerdì, sabato e domenica; 2 euro per i visitatori tra i 18 e i 25 anni. i biglietti si possono acquistare sia alla biglietteria del Museo sia presso quella dell’area archeologica dalle 19,00 alle 22,50.

“RISATE ALLA NAPOLETANA” AL GIARDINO CON ARCOSCENICO

Venerdì 16 la Compagnia salernitana omaggia Antonio Petito
Giffoni Valle Piana, 14 agosto 2019 La XXII stagione estiva di Giffoni Teatro, riprende subito dopo Ferragosto, ospitando, venerdì 16, la Compagnia Arcoscenico protagonista al Giardino degli Aranci di “Risate alla napoletana”.
Lo spettacolo (adattamento e regia Rodolfo Fornario) è un omaggio ai maestri della Commedia dell’Arte, in particolar modo al grande Antonio Petito, il più grande Pulcinella della storia del teatro. Per l’occasione sono state rielaborate e riscritte due delle sue più famose farse: “La scampagnata dei tre disperati” e “Nu pittore ‘e nu muorto vivo”.
Due canovacci di fine 800, dove la fame, l’amore contrastato, il sotterfugio, l’equivoco verbale e di situazione, cioè tutti quegli elementi che caratterizzano le farse napoletane di origini popolari sono presenti. Due atti unici all’insegna del gioco teatrale e della Commedia dell’Arte, per regalare un po’ di divertimento puro.
In scena: Ciro Girardi, Antonella Quaranta, Rodolfo Fornario, Antonello Cianciulli, Margherita Rago, Patrizia Capacchione.
INFO UTILI Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30 al Giardino degli Aranci. Il costo del biglietto è di 9 euro. Informazioni, prenotazioni e prevendita: Associazione Giffoni Teatro tel. 339 4611502; www.giffoniteatro.it – info@giffoniteatro.it. Biglietteria: via P. Scarpone n.1; www.go2.it. Botteghino del Teatro nei giorni di spettacolo ore 19.00 – 21,30.

RADUNO DI VESPE D’EPOCA ALL’IRNO CENTER

Al via da venerdì 19 la rassegna di eventi estivi al centro polifunzionale
di via Irno realizzata con il patrocinio del Comune di Salerno.
Si comincia con l’happening dedicato all’icona degli anni ’50.
Dalla classica 50 special alla 250 Rally lo sciame si ferma da Tondo.
In abbinamento un menu ad hoc che sposa il gusto di quegli anni memorabili.

Salerno, 17 Luglio 2019  Quando la forma del gusto incontra il ciclomotore italiano più amato di sempre. Venerdì 19 luglio alle 18.30 all’Irno Center il Raduno di Vespe d’epoca, appuntamento realizzato con il patrocinio del Comune di Salerno in collaborazione con i Vespa Club di Salerno e Paestum.
L’happening dà il via ad un fitto programma di eventi estivi, Le vie del Gusto, calendarizzato anche ad agosto presso il Centro Polifunzionale di via Irno che mira a trovare un punto d’unione tra arte e cibo, epoche lontane e vicine, mode che trapassano gli anni e passioni intramontabili, esposizioni fotografiche e prelibatezze della buona tavola.
Si comincia con una convocazione speciale per tutti gli amanti degli anni d’oro italiani, del vintage e dei motori. Protagonista assoluta sarà un’icona di quegli anni: la Vespa. Dalla classica 50 Special alla 250 Rally, sarà possibile ammirare tanti modelli di questo veicolo che ha segnato la storia. L’obiettivo è quello di trascorrere una giornata in compagnia di tanti appassionati del mitico mezzo Piaggio e di far rivivere il ricordo della Vespa a tutti i curiosi che interverranno, amanti delle storiche due ruote, amici che si incontrano viaggiando in sella, sotto il sole e con il vento.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Lo sciame, dopo una sfilata per le vie della città, si fermerà da Tondo, che per l’occasione, ha disegnato un menu ad hoc che sposa il gusto inconfondibile di quegli anni memorabili.
IRNO CENTER Il centro polifunzionale trova spazio nell’area dell’ex deposito Sita di via Irno. Grazie ad una collaborazione tra il Comune di Salerno e l’azienda privata Tre Emme, l’area urbana è stata riqualificata e si offre con una nuova piazza con panchine, impianto di pubblica illuminazione artistica, verde attrezzato di 7mila metri quadrati, 70 posti auto pubblici su due livelli sotterranei, una palazzina direzionale con 83 uffici, 1 supermercato, 6 esercizi commerciali e 270 box auto privati.