Archivi tag: TOY STORY 4

LA PROGRAMMAZIONE CINEMATOGRAFICA DAL 04/07 AL 11/07

– The Space Salerno, Viale Antonio Bandiera, 84131 Salerno SA tel. 892 111

ANNABELLE 3

I coniugi Ed e Lorraine Warren, demonologi e cercatori di fantasmi, hanno chiuso la bambola Annabelle, pericolosa perché posseduta da uno spirito, in un’apposita teca nel loro personale museo degli orrori nello scantinato di casa. La teca è stata sigillata e benedetta in modo che il male non possa uscirne. La piccola Judy, figlia dei Warren, sta per compiere dieci anni e, pur essendo molto legata ai genitori, soffre un po’ per la loro controversa popolarità e viene presa in giro a scuola, non trovando nemmeno amichetti che vengano a fare festa con lei per il suo compleanno. I genitori devono uscire di casa per la nottata e Judy viene affidata alla giovane babysitter Mary Ellen, con cui la bambina si trova molto bene. Un’amica di Mary Ellen, Daniela, in pratica si autoinvita a fare festa con le due, ma ha uno scopo segreto. Vuole scendere nel museo dei Warren per cercare di comunicare con lo spirito di suo padre, morto da non molto. Sgattaiolata nello scantinato, chiede allo spirito di manifestarsi, di dare un segno. Il segno lo ottiene proprio da Annabelle e perciò apre la teca. Pessima idea.

Orari: 17:35 20:00 21:15 22:25

TI PRESENTO PATRICK

Sarah è stata lasciata dal fidanzato. Mentre la sua vita sta andando in pezzi, riceve in eredità dalla nonna un cane, il viziatissimo carlino Patrick. Adattarsi alla sua ingombrante e disastrosa presenza non sarà facile, ma Sarah pian piano si affezionerà a lui e non solo…La presenza di Patrick, come per magia, aiuterà Sarah a ritrovare l’orgoglio, la grinta e soprattutto l’amore.

Orari: 17:45 20:05 22:15

RESTIAMO AMICI

Alessandro, giovane vedovo con figlio a carico, viene improvvisamente contattato, dal Brasile, dal suo vecchio amico Gigi. In punto di morte, l’uomo ha un ultimo favore da chiedere all’amico: per ereditare i tre milioni di euro che gli ha lasciato suo padre deve intestarli a suo figlio. Ma Gigi non ha eredi, e chiede perciò ad Alessandro di “prestargli” suo figlio giusto il tempo di organizzare la truffa con un notaio. In cambio, naturalmente, ad Alessandro andrebbe una parte di eredità. Ma le cose prendono presto una piega inaspettata.

Orari: 17:40 19:50 22:05

ESCAPE PLAN 3 – L’ULTIMA SFIDA

La figlia di un magnate di Hong Kong viene rapita e Ray Breslin, incaricato di salvarla, riceve una minaccia da Lester Clark jr., figlio del precedente socio in affari di Ray, che gli promette vendetta. Ray riceve anche l’aiuto di due esperti di sicurezza di Hong Kong, ossia Bao Yung che si sente in colpa per non essere riuscito a salvare la donna, e il misterioso Shen Lo, formidabile artista marziale che ha un interesse molto personale verso la vittima del rapimento. Ray poco dopo è a sua volta colpito negli affetti da Lester e così, insieme al sodale e massiccio Trent DeRosa, è deciso più che mai a portare a termine la missione.

Orari: 20:10 22:10

TOY STORY 4

Woody, Buzz e gli altri vivono sereni con Bonnie. Al suo primo giorno d’asilo la bambina costruisce Forky, una forchetta/cucchiaio che però non vuole accettare di essere un giocattolo e si sente solo spazzatura. Woody cercherà di fargli cambiare idea.

Torna forse per l’ultima volta la saga di Toy Story in un nuovo capitolo che non raggiunge le vette dei precedenti ma apre la vita dei giocattoli a nuove possibilità, introduce crisi d’identità e pure una vena di femminismo.

Edificante e tutto sommato divertente, sebbene alcuni inseguimenti diventino un po’ ripetitivi, il film si accontenta di un registro intimo, senza grandi invenzioni visive ma sorretto da una fotografia davvero allo stato dell’arte. Vale la pena di pazientare fino alla fine dei titoli di coda, per godere di un ultimo adorabile siparietto.

Orari: 17:35 18:20 19:00 19:55 20:40 21:30 22:20

ALADDIN

Aladdin vive di espedienti nella città di Agrabah. Durante un furto incontra la principessa Jasmine di cui si innamora a prima vista e farebbe di tutto per conquistarla. Il perfido visir Jafar approfitta della situazione e spedisce Aladdin a rubare una lampada magica che rende potentissimo chi la possiede. Ma dentro la lampada c’è un genio.

Non solo l’impossibile viene reso possibile, grazie agli effetti speciali, ma il nuovo Aladdin conserva quella dimensione incantata che caratterizza la favola di Aladino, ancor prima che il cartone disneyano. L’Aladdin di Ritchie segue passo passo il cartoon originale e mantiene intatti elementi iconici come il Nord Africa da favola. Ritmi e coreografie sono coinvolgenti e le linee narrative convergono in una storia che ben si adatta alla nostra epoca.

Orari: 18:00 19:15

AVENGERS: ENDGAME

In seguito alle azioni di Thanos la popolazione dell’universo è stata dimezzata. Nick Fury, prima di morire, lancia un messaggio nello spazio alla potentissima Capitan Marvel, che tornata sulla Terra, di fronte a un gruppo di Avengers afflitto dalla sconfitta, vuole prendere le cose in mano.

Non c’è mai stato un film così avvolto nel mistero e ricco di sorprese, conclusione di una saga e allo stesso tempo sua celebrazione. All’azione si preferiscono le emozioni, l’ingegno e la solidarietà, tanto che gli scontri sono concentrati in un’unica grande battaglia finale.

La forza del film sta nel saper capitalizzare sull’imponente partitura scritta nei capitoli precedenti, per dare vita a un’ultima e più grande prova d’orchestra. Un’operazione senza uguali nella storia del cinema.

Orari: 20:50

ARRIVEDERCI PROFESSORE

Richard, professore di letteratura, scopre di avere un cancro ai polmoni. Deciso a rifiutare le cure, prima di morire modifica drasticamente la sua vita. Allontana dalle lezioni chiunque non sia interessato e spinge gli allievi rimasti a liberare la loro voce. Per Richard sarà un lungo, liberatorio congedo dalla vita.

Depp vesti i panni ormai soliti del dandy decadente e decaduto, in una stretta confluenza di esigenze drammatiche e riferimenti autobiografici. Ma il regista Wayne Roberts non ha il coraggio di portare fino in fondo il potenziale distruttivo del suo film e l’assenza morale sfocia in una dolcezza malinconica che tutto abbraccia e tutto sopisce, compresa la rabbia grottesca di Johnny Depp.

Orari: 17:35 19:45 22:00

PETS 2 – VITA DA ANIMALI

La sua padrona ha avuto un figlio e il cane Max si ritrova improvvisamente ansioso, vittima della sindrome del genitore iper apprensivo, e torturato da un prurito psicosomatico. Quale miglior cura di un soggiorno in campagna? Nel frattempo, a New York, a presidiare il quartiere, restano Gidget, che imparerà a fingersi un gatto, e il coniglio Nevosetto, che avrà modo di soddisfare la sua sete di avventura.

Film per famiglie che non sacrifica i più piccoli, il sequel di Pets è lento a ingranare ma poi procede con sicurezza e divertimento, regalando qualche scena memorabile. Costruito come un trittico di piccole parabole sul coraggio, sul potere e sulla solidarietà e chiuso da un finale tutto azione che ristabilisce nettamente il confine tra buoni e cattivi, Pets 2 non va a caccia di originalità ma raggiunge comunque la meta.

Orari: 18:05

LA BAMBOLA ASSASSINA

Buddi è la nuova bambola creata dalla potente industria Kaslan. In uno stabilimento nel Vietnam, dove la bambola viene assemblata, un dipendente viene rimproverato e licenziato, ma prima ha il tempo di modificare il software di una delle bambole togliendole ogni limite e ogni remora. Poi si suicida. Negli Stati Uniti, Karen è una madre single, con una storia poco passionale con Shane. Andy, figlio adolescente di Karen, non vede di buon occhio la relazione della madre e soffre anche per il trasloco familiare appena compiuto. Per farlo felice, Karen, che lavora in un grande negozio, gli porta a casa un Buddi restituito da una cliente perché difettoso. Andy si rende conto che il bambolotto è un po’ particolare, ma, proprio per questo, se ne appassiona. Le cose però si fanno presto complicate. Infatti, la bambola – alla quale viene dato il nome di Chucky – è proprio quella modificata e molti guai sono perciò in arrivo.

Orari:  22:30

X-MEN – DARK PHOENIX

Siamo nel 1992 e gli X-Men vivono un periodo di pace. Quando il presidente degli Stati Uniti chiama il professor Xavier per salvare un equipaggio intrappolato nell’orbita terrestre, il team composto da Ciclope, Jean Grey, Nightcrawler, Storm e Quicksilver accetta di rischiare la vita nonostante Mystica, loro leader, consigli prudenza.

Nonostante la battaglia finale regali un efficace lavoro di squadra e un uso dei poteri non banale, ancora una volta gli X-Men si dimostrano supereroi dalle aspirazioni drammatiche, che non si sporcano con facili battute. Nel film dilaga un’eccessiva seriosità che non aiuta a conquistare le simpatie del pubblico. Lungamente rimontato dopo le riprese, il film non riesce a schivare un senso di dismissione, e di fine della corsa di una saga ormai senza fiato.

Orari:  18:35

– Cinema Teatro delle Arti, Via Guerino Grimaldi, 7, 84126 Salerno SA tel. 089 221807

NUREYEV – THE WITHE CROW

Ballerino fuori dagli schemi, Rudolf Nureyev cresce in tecnica e splendore. Una tournée a Parigi è la risposta al suo bisogno di conoscere più da vicino la cultura e il balletto occidentali. Incontenibile e ribelle, si attira i sospetti del KGB, che lo marca stretto.

A partire dalla biografia di Julie Kavanagh, Ralph Fiennes si concentra su un episodio della vita di Nureyev, il suo rocambolesco passaggio all’Ovest nella primavera del ’61. Sospeso tra due paesi, due mondi e due stili, il suo eroe rompe le linee di confine mantenendo la simmetria e la naturalezza nonostante lo sforzo dello slancio. Dissidente, rivoluzionario, étoile del ‘mondo libero’, chi era Rudolf Nureyev? Il regista non si pone la questione. The White Crow è un film d’amore, Ralph Fiennes ama Nureyev. Non è abbastanza?

Orari: 17:45 20:00 22:15

ANCORA UN GIORNO

Nel 1975, in piena Guerra Fredda, i portoghesi lasciano le colonie africane. L’Angola, però, non è un territorio facile, il petrolio fa gola, e il paese è spaccato in due da una guerra civile. Un giornalista della Polonia socialista è lì, in mezzo all’assedio di Luanda, perché quella è la sua missione.

I due giovani registi hanno saputo trasportare in immagini lo spirito eccezionale di un uomo e di un mestiere e trasformare una storia di quarant’anni fa in un racconto per il presente, che va oltre la testimonianza. Girato con una tecnica d’animazione vicina al graphic novel, il film è un reportage di guerra, un’immersione nella Storia, ma anche un viaggio nell’anima, tra incancellabili sensi di colpa e risposte esistenziali che soltanto chi ha vissuto così può avere in cambio.

Orari: 18:00 20:00 22:00

– Cinema San Demetrio, Via Dalmazia, 4, 84123 Salerno SA tel. 089 220489

TOY STORY 4

Woody, Buzz e gli altri vivono sereni con Bonnie. Al suo primo giorno d’asilo la bambina costruisce Forky, una forchetta/cucchiaio che però non vuole accettare di essere un giocattolo e si sente solo spazzatura. Woody cercherà di fargli cambiare idea.

Torna forse per l’ultima volta la saga di Toy Story in un nuovo capitolo che non raggiunge le vette dei precedenti ma apre la vita dei giocattoli a nuove possibilità, introduce crisi d’identità e pure una vena di femminismo.

Edificante e tutto sommato divertente, sebbene alcuni inseguimenti diventino un po’ ripetitivi, il film si accontenta di un registro intimo, senza grandi invenzioni visive ma sorretto da una fotografia davvero allo stato dell’arte. Vale la pena di pazientare fino alla fine dei titoli di coda, per godere di un ultimo adorabile siparietto.

Orari: 17:30 19:30 21:30

– Cinema Apollo, Via Michele Vernieri, 26, 84125 Salerno SA tel. 089 233055

ANNABELLE 3

I coniugi Ed e Lorraine Warren, demonologi e cercatori di fantasmi, hanno chiuso la bambola Annabelle, pericolosa perché posseduta da uno spirito, in un’apposita teca nel loro personale museo degli orrori nello scantinato di casa. La teca è stata sigillata e benedetta in modo che il male non possa uscirne. La piccola Judy, figlia dei Warren, sta per compiere dieci anni e, pur essendo molto legata ai genitori, soffre un po’ per la loro controversa popolarità e viene presa in giro a scuola, non trovando nemmeno amichetti che vengano a fare festa con lei per il suo compleanno. I genitori devono uscire di casa per la nottata e Judy viene affidata alla giovane babysitter Mary Ellen, con cui la bambina si trova molto bene. Un’amica di Mary Ellen, Daniela, in pratica si autoinvita a fare festa con le due, ma ha uno scopo segreto. Vuole scendere nel museo dei Warren per cercare di comunicare con lo spirito di suo padre, morto da non molto. Sgattaiolata nello scantinato, chiede allo spirito di manifestarsi, di dare un segno. Il segno lo ottiene proprio da Annabelle e perciò apre la teca. Pessima idea.

Orari: 19:00 21:00

– Cinema Duel, Centro Commerciale Maximall, Via Pacinotti, 84098 Località Scontrafata, Pontecagnano Faiano SA tel. 089 384918

ANNABELLE 3

I coniugi Ed e Lorraine Warren, demonologi e cercatori di fantasmi, hanno chiuso la bambola Annabelle, pericolosa perché posseduta da uno spirito, in un’apposita teca nel loro personale museo degli orrori nello scantinato di casa. La teca è stata sigillata e benedetta in modo che il male non possa uscirne. La piccola Judy, figlia dei Warren, sta per compiere dieci anni e, pur essendo molto legata ai genitori, soffre un po’ per la loro controversa popolarità e viene presa in giro a scuola, non trovando nemmeno amichetti che vengano a fare festa con lei per il suo compleanno. I genitori devono uscire di casa per la nottata e Judy viene affidata alla giovane babysitter Mary Ellen, con cui la bambina si trova molto bene. Un’amica di Mary Ellen, Daniela, in pratica si autoinvita a fare festa con le due, ma ha uno scopo segreto. Vuole scendere nel museo dei Warren per cercare di comunicare con lo spirito di suo padre, morto da non molto. Sgattaiolata nello scantinato, chiede allo spirito di manifestarsi, di dare un segno. Il segno lo ottiene proprio da Annabelle e perciò apre la teca. Pessima idea.

Orari: 18:15 20:15 22:20

RESTIAMO AMICI

Alessandro, giovane vedovo con figlio a carico, viene improvvisamente contattato, dal Brasile, dal suo vecchio amico Gigi. In punto di morte, l’uomo ha un ultimo favore da chiedere all’amico: per ereditare i tre milioni di euro che gli ha lasciato suo padre deve intestarli a suo figlio. Ma Gigi non ha eredi, e chiede perciò ad Alessandro di “prestargli” suo figlio giusto il tempo di organizzare la truffa con un notaio. In cambio, naturalmente, ad Alessandro andrebbe una parte di eredità. Ma le cose prendono presto una piega inaspettata.

Orari: 18:30 20:30 22:30

ESCAPE PLAN 3 – L’ULTIMA SFIDA

La figlia di un magnate di Hong Kong viene rapita e Ray Breslin, incaricato di salvarla, riceve una minaccia da Lester Clark jr., figlio del precedente socio in affari di Ray, che gli promette vendetta. Ray riceve anche l’aiuto di due esperti di sicurezza di Hong Kong, ossia Bao Yung che si sente in colpa per non essere riuscito a salvare la donna, e il misterioso Shen Lo, formidabile artista marziale che ha un interesse molto personale verso la vittima del rapimento. Ray poco dopo è a sua volta colpito negli affetti da Lester e così, insieme al sodale e massiccio Trent DeRosa, è deciso più che mai a portare a termine la missione.

Orari: 18:20 20:20 22:20

TOY STORY 4

Woody, Buzz e gli altri vivono sereni con Bonnie. Al suo primo giorno d’asilo la bambina costruisce Forky, una forchetta/cucchiaio che però non vuole accettare di essere un giocattolo e si sente solo spazzatura. Woody cercherà di fargli cambiare idea.

Torna forse per l’ultima volta la saga di Toy Story in un nuovo capitolo che non raggiunge le vette dei precedenti ma apre la vita dei giocattoli a nuove possibilità, introduce crisi d’identità e pure una vena di femminismo.

Edificante e tutto sommato divertente, sebbene alcuni inseguimenti diventino un po’ ripetitivi, il film si accontenta di un registro intimo, senza grandi invenzioni visive ma sorretto da una fotografia davvero allo stato dell’arte. Vale la pena di pazientare fino alla fine dei titoli di coda, per godere di un ultimo adorabile siparietto.

Orari: 18:15 19:00 20:15

ARRIVEDERCI PROFESSORE

Richard, professore di letteratura, scopre di avere un cancro ai polmoni. Deciso a rifiutare le cure, prima di morire modifica drasticamente la sua vita. Allontana dalle lezioni chiunque non sia interessato e spinge gli allievi rimasti a liberare la loro voce. Per Richard sarà un lungo, liberatorio congedo dalla vita.

Depp vesti i panni ormai soliti del dandy decadente e decaduto, in una stretta confluenza di esigenze drammatiche e riferimenti autobiografici. Ma il regista Wayne Roberts non ha il coraggio di portare fino in fondo il potenziale distruttivo del suo film e l’assenza morale sfocia in una dolcezza malinconica che tutto abbraccia e tutto sopisce, compresa la rabbia grottesca di Johnny Depp.

Orari: 22:20