Archivi tag: TV

MISS SUD 2019: ECCO LE VINCITRICI

La rappresentante del Meridione è Simona Giordano di Napoli
Alla 15enne Annarita Matera di Petina la fascia di Ragazza in Jeans
Assegnate altre 6 fasce da Rimini a Capaccio
“Inseguite i vostri sogni, ma ricordatevi che la bellezza non è tutto”
Il consiglio della madrina Adriana Volpe alle 32 reginette in gara

Salerno, 9 settembre 2019

Una serata di gala e di festa per sancire i dieci anni del concorso nazionale Miss Sud e Ragazza in Jeans. Ieri, presso il Teatro del Centro Sociale di Via Guido Vestuti a Salerno l’attesa assegnazione delle otto fasce in palio di un beauty contest che non conosce simili e che dal 2009 celebra la bellezza femminile ma in particolar modo quella mediterranea spulciando tra giovanissime dai 13 ai 22 anni.
Al timone della serata è tornato per il terzo anno consecutivo Beppe Convertini, attuale presentatore de “La Vita in diretta estate”di Rai1. Madrina d’eccezione Adriana Volpe, il volto tv che ha voluto dare un consiglio alle 32 aspiranti al titolo. «Inseguite i vostri sogni, ma ricordatevi che la bellezza non è tutto – ha detto la Volpe – studiare è importante, anzi importantissimo. E poi, siate sempre voi stesse».
LE VINCITRICI 2019 Con 85 like sulla pagina Facebook del Concorso porta a casa il titolo di Miss Sud chiama Nord, Angela Tommaselli, 25 anni di Rimini. Miss Sud in tour Anita De Martino, 15 anni di Salerno, che ha partecipato a tutte le tappe della decima edizione del concorso nazionale. Miss Sud Web, con 2913 votazioni sul sito ufficiale, è Ester Capozzi, 15 anni di Bosco Tre Case. Miss Sud Moda, con il numero 25, è Elena Paciello, 16 anni di Roma; Miss Sud Cinema e tv è Mariella Perillo, 18 anni di Capaccio, Miss Sud Portamento Giovanna Pia Rosato (14 anni, Sant’Egidio dei Monti Albino).
Miss Sud 2019 è Simona Giordano (18 anni, di Napoli). «Non esiste emozione più grande, e chi non la vive non la può comprendere esattamente – ha detto la neo miss – è un sogno che diventa realtà. Suggerisco a tutti di credere nei propri obiettivi, ma in primis in se stessi. Grazie a chi mi è stato e mi è ancora accanto, anche solo con il cuore».
L’altro 50% del concorso va ad Annarita Matera, 15 di Petina, che si aggiudica la fascia di Ragazza in Jeans, il titolo assegnato alle teen ager del meridione che meglio sappiano rappresentare “la categoria” per semplicità, spontaneità e spigliatezza.
PREMIO TALENTI DEL SUD La terza edizione del premio è andata a Diego Verdegiglio. Storico, attore e doppiatore italiano, l’artista è noto alle giovani generazioni per la sua partecipazione alle fiction “I Cesaroni” e “Come un delfino”, ma in tanti lo ricordano nelle vesti del presidente Cossiga nella serie Tv “Aldo Moro il Presidente” accanto a Michele Placido e anche nella squadra di “Drive in” con lo sketch “Salve! Sono il figlio di Cesare Ragazzi!”.

A “Vietri in Scena” mercoledì 24 luglio h. 21 “TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz” – Ingresso gratuito

Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a “Vietri in Scena“, rassegna estiva realizzata in collaborazione con il Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno, nella suggestiva e panoramica Villa Comunale di Vietri sul Mare, il concerto singolare “TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz”, musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili. La televisione, prima degli odierni mass media, ha contribuito a creare un gusto musicale popolare, spesso standardizzato, eppure proteso a diffondere contenuti di livello medio-elevato. Nel corso degli anni ’70, telefilm stranieri come “Spazio 1999“, oltre a sorprenderci con le prime porte scorrevoli (si, proprio quelle che oggi troviamo nei supermercati…!), ci portavano le note avveniristiche di Barry Gray, insieme alla musica da Oscar del compositore inglese John Barry, autore di sigle indimenticabili come “Nata libera” e “Attenti a quei due” e il funky del James Taylor Quartet, interprete del famoso tema di “Starsky and Hutch“, scritto da Tom Scott. Nelle produzioni televisive italiane spiccavano i nomi dei grandi compositori nostrani di colonne sonore, come Riz Ortolani, Stelvio Cipriani, Berto Pisano e veri e propri “maestri” come Pippo Caruso, Pino Calvi e Tony De Vita. Le più belle sigle delle serie prodotte dalla Rai, da “Gamma”, a “Ho incontrato un’ombra”, “Ritratto di Donna Velata”, “Dov’è Anna?”, coinvolgeranno l’ascoltatore in un gioco di memoria e di ricordi, che restano labili fino all’arrivo del riconoscibilissimo ritornello. Non mancherà la mitica sigla della rubrica “90° minuto”, cara a tutti quelli che…. il pomeriggio della domenica aspettavano Paolo Valenti! Sul palco Sandro Deidda: sax e clarinetto; Gian Pio Vetromile: pianoforte e tastiere;Angelo Carpentieri: chitarra elettrica; Paolo Pelella: basso elettrico; Giampiero Virtuoso: batteria. Il programma prevede le seguenti esecuzioni: Gamma (Riz Ortolani); Dov’è Anna (Stelvio Cipriani); Jazz band (Henghel Gualdi); Starsky and Hutch (James Taylor Quartet); Attenti a quei due (John Barry); Arsenio Lupin (Jean Pierre Bourtayre); Nata libera (John Barry); Sazio 1999 (Barry Gray); Sonatina su tasti neri (Pippo Caruso); 90° Minuto (Jack Trombey); La Cittadella (Riz Ortolani); E le stelle stanno a guardare (Riz Ortolani); Ritratto di donna velata (Berto Pisano); The Groove (Rodney Franklin); Carosello medley 1: Martini/ Fernet Branca/Birra Peroni/ Vecchia Romagna. Ingresso gratuito.