Archivi tag: VENEZUELA

Acciaroli, dal 2 al 4 agosto il Festival di letterature resistenti “Immaginare il futuro”. Anteprima 1 agosto con Mario Martone

Ragionare sul presente per guardare al futuro, attraverso conversazioni e incontri con le migliori voci della narrativa, del giornalismo e del cinema d’autore. E’ “Immaginare il futuro”, la prima edizione del festival letterario internazionale “di letterature resistenti”, che si terrà ad Acciaroli: perla del Cilento, insignito delle “5 vele” di Legambiente e della Bandiera Blu, è presidio Slow Food e capitale mondiale della dieta mediterranea. Anteprima giovedì 1 agosto alle 21,30 con Mario Martone (di cui verrà proiettato il film “Noi credevamo“, vincitore di 7 David di Donatello tra cui miglior film e miglior sceneggiatura), Karina Sainz Borgo, Valeria Parrella, Massimo Cirri, Roberta Scorrenese, Elvira Mujčič, Annalisa Camilli, Christian Raimo, Luca Restivo e Alberto Urgu. Il Festival nasce da un’idea del gruppo Left Wing e del Comune di Pollica, ed è prodotto e finanziato dalla Regione Campania con la Scabec per la direzione artistica di Flavio Soriga, Alessandro Mazzarelli e Nicola Muscas. Il programma – da venerdì 2 a domenica 4 agosto al Porto di Acciaroli alle ore 21,00 – si interroga su tematiche complesse che caratterizzano la vita di oggi: migrazioni, identità, scuola, lavoro. Si inizia venerdì 2 agosto con Massimo Cirri, lo storico conduttore radiofonico di Caterpillar, in dialogo con Valeria Parrella, voce forte della nostra letteratura, in libreria con “Almarina” (Einaudi), per discutere di istruzione e detenzione. A seguire “Storie sulla carta, storie sullo schermo – cinema, storie, memorie, futuro”: Mario Martone si racconta, moderato dagli autori televisivi Luca Restivo e Alberto Urgu. Al termine la proiezione di “Capri-Revolution”, l’ultimo lavoro di Martone presentato alla Mostra del Cinema di VeneziaSabato 3 si prosegue con Elvira Mujčić, scrittrice e traduttrice italo-bosniaca che con “Consigli per essere un bravo immigrato” (Elliot, 2019) conferma il suo punto di vista unico e originale sul mondo dell’immigrazione, in dialogo con il giornalista di Internazionale Giuseppe Rizzo. A seguire Roberta Scorranese, giornalista del Corriere della Sera, scrittrice esordiente con “Portami dove sei nata” (Bompiani), un omaggio personalissimo alla sua terra, l’Abruzzo, a 10 dal terremoto che ha distrutto L’Aquila. Tra grandi incompiute e ferite ancora aperte, ne discuterà insieme a Massimo Cirri. Alle 22,30 “Politica, spade e draghi volanti, ovvero Game of thrones e il mondo reale”. Luca Restivo e Alberto Urgu leggono l’attualità attraverso una delle più amate e discusse serie televisive di questi anni. Domenica 4 incontro con Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale, che dal 2014 segue i migranti in viaggio per e attraverso l’Europa, raccontando le loro storie. Autrice per Rizzoli di “La legge del mare. Cronache dei soccorsi nel Mediterraneo”, Camilli racconta di come sia cambiato il discorso pubblico sul lavoro delle Ong. A dialogare con lei il giornalista Nicola Muscas. Segue l’incontro “Narrare il presente”, con Christian Raimo, scrittore, traduttore e insegnante, in conversazione con il giornalista e scrittore Alessandro Mazzarelli. La manifestazione chiude con Karina Sainz Borgo – in dialogo con lo scrittore Flavio Soriga -, scrittrice venezuelana, autrice di “Notte a Caracas” (Einaudi), un romanzo che è il racconto di un Venezuela sprofondato nella violenza e nell’impunità. Info:www.immaginareilfuturo.it – 347 5684450.

Lunedì 22 luglio h. 21 la straordinaria Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare – Ingresso gratuito

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a “Vietri in Scena” con la musica classica nella splendida cornice della Villa Comunale di Vietri sul Mare. Sul palco tra cielo e mare si esibirà l’Orchestra Sinfonica Mozart, diretta da Gerardo Estrada Martinez; violoncello solista Giuliano De Angelis. Gerardo Estrada Martínez, nato a Caracas, in Venezuela, nel 1980, ha studiato come violinista e percussionista ed è uno dei conduttori emergenti di respiro internazionale. Diplomantosi alla Royal Academy of Music di Londra, è  vincitore nel 2015 del primo premio “Golden Baton” su oltre 80 direttori d’orchestra in tutto il mondo, nell’ambito della International Conducting Competition 3.0, organizzata da Spagna e Paraguay; nel 2016 ha vinto il 2° premio e il Premio Speciale dell’Orchestra al Concorso internazionale di direzione del Danubio a Budapest, in Ungheria. È stato condirettore della Royal Schools of Music, Regno Unito (Music Direction Symphony Orchestra, con distinzione). Come direttore d’orchestra, Gerardo Estrada Martínez si è esibito con orchestre straordinarie in prestigiosi palchi in Spagna, Portogallo, Russia, Bielorussia, Germania, Austria, Italia, Polonia, Cipro, Grecia, Croazia, Serbia, Romania, Ungheria, Venezuela, Colombia, Ecuador, Perù, Messico, Argentina, Repubblica Dominicana. Attualmente è membro corrispondente della cooperazione internazionale della Royal Academy of Music di Valencia, in Spagna.

unnamed

Giuliano De Angelis, diplomato in violoncello sotto la guida del M° Marianne Chen presso il conservatorio “O.Vecchi” di Modena, studia presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Santa Cecilia di Portogruaro con il M°Enrico Bronzi e poi con F.Pepicelli, L.Piovano e M.Polidori per il violoncello; con A.Spiri, M.Zuccarini e Quartetto di Cremona per la musica da camera. In qualità di solista si è esibito con prestigiose orchestre, sia in Italia che all’estero: Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Orchestra del Teatro Cilea di Reggio Calabria, Pazardzik Symphony Orchestra, Orchestra Filarmonica Campana, Orchestra Sinfonica di Salerno Claudio Abbado, Mozart Italian Orchestra, Ensemble Accademia degli Orfei, Interamnia Ensemble. Da solista si è esibito in tournée in Cina e nella basilica Aracoeli di Roma ha eseguito in mondovisione il primo concerto di Saint Saens per violoncello e orchestra; prossimamente sarà in tournée negli Stati Uniti. Ha collaborato con musicisti del calibro di R.Muti, V. Repin, R.Vlad, G. Sollima, D.Renzetti, R.Filippini, I.Pogorelich, A.Carbonare, I.Abdrazakov, Y.Grubert, D.Conti e, in formazione cameristica, con B.Canino, A.Allegrini, F.Meloni. Ricopre stabilmente il ruolo di primo violoncello in numerose orchestre italiane. Ha registrato per la Bongiovanni, Rai Trade, Medusa Film, Mediaset, Fabbri Editori. Per il teatro si è esibito con Proietti, Placido, Preziosi e Gravina.  Ha collaborato inoltre con jazzisti di fama mondiale, come Galliano, Di Battista, Bosso, Mirabassi, Rea. È direttore artistico del Festival di Maggio, città di Cervinara.

unnamed(1)

Il programma prevede:

Mozart: Le Nozze di Figaro Ouverture; Saint Saens: Cello Concerto n. 1 in LA min (Allegro non troppo; Allegretto con moto; Un peu moins vite); Rossini: Il Barbiere di Siviglia Ouverture; Mascagni: Intermezzo da Cavalleria Rusticana; Rossini: Italiana in Algeri; Bernstein: America from West Side Story.

“Vietri in Scena” è diretta artisticamente dal maestro Luigi Avallone ed è organizzata in collaborazione con il Conservatorio Martucci di Salerno; fa parte del progetto annuale “Vietri Cultura”, che gode del finanziamento Poc 2014-2020 linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.