Archivi tag: XXXI EDIZIONE DEL PREMIO CHARLOT

Comicità: ritorna al Premio Charlot di Salerno la gara dei giovani emergenti

Un’intera giornata tutta dedicata alla comicità quella di questa sera, 25 luglio 2019, della XXXI edizione del Premio Charlot, nell’ambito della 31° edizione della kermesse che ha preso il via domenica 7. La giornata inizierà alle ore 11 presso il Teatro Delle Arti di Salerno e proseguirà fino alle 13, per poi riprendere alle 15 e proseguire fino alle 17, con un workshop sulla comicità dal titolo “Percezioni Comiche” curato da Alessio Tagliento, autore, attore e musicista e Diego Cajelli, scrittore, sceneggiatore, autore radiofonico e televisivo, e blogger. Si tratta di un viaggio guidato nei territori della comicità. Dallo slapstick alla battuta, dal cabaret alla stand up comedy, dallo sketch al monologo, passando per la costruzione del personaggio fisico sino alla scrittura creativa nel contesto comico.

Imparare a percepire il comico dal quotidiano e vedere l’altra faccia della sofferenza.

Un corso specifico, sintonizzato sulle caratteristiche personali degli allievi, che fornirà ad ognuno di loro gli strumenti per gestire al meglio la propria comicità. Sei ore – tre di teoria e tre di pratica, su un palco, alla ricerca della propria chiave comica, cercandola tra le radici della comicità tradizionale e le nuove tendenze. Gli argomenti che saranno trattati nel workshop, con esercizi e messa in pratica saranno: 1) La comicità: Imprevisto, la sorpresa. 2) Il corpo: come usarlo sul palco. 3) La comicità di base, dalla parola al gesto. 4) Il personaggio. 5) La scrittura, essenzialità ed effetto comico. Cenni sul metodo del righello

Nel percorso è prevista una performance live, con diversi interventi comici basati sulle caratteristiche dei singoli allievi.

A seguire alle ore 21 all’Arena del Mare protagonisti saranno sei giovani emergenti cabarettisti, selezionati dal direttore artistico Gianluca Tortora in tutt’Italia, che si sfideranno a suon di battute per conquistarsi lo Charlot Giovani. A sfidarsi saranno Francesco Cofano dalla provincia di Brindisi, i Poi ve lo dico, ovvero il napoletano Marco D’Angelo e il romano Manuel Plini, ed ancora da Roma Claudio Sciara, da Milano Iury Primavera, da Bari  Luce Pellicani e infine il quartetto degli A4 composto dai romani Alessia Di Fusco, Giardina e Livia Massimi e dal palermitano Davide Di Meglio. La serata, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, sarà condotta da Gigi e Ros, e vedrà inoltre come ospiti Adriano Giannini, Giuliana De Sio, Francesco Cicchella, Tony Figo, Diego Cajelli e Angelica Massera. Voce esilarante del web che racconta in tono ironico ma assolutamente realistico i luoghi comuni, le situazioni e le “battaglie” quotidiane in cui le madri moderne si scontrano ogni giorno. La casa, la scuola, le feste di compleanno, il supermercato, il rapporto con gli altri genitori e soprattutto il racconto di quella fase in cui una donna è ancora nel fiore dei suoi anni e si ritrova a passare da donna a mamma.  

Romana e con una solida formazione attoriale, ha iniziato la sua carriera in tv, lavorando con personaggi del calibro di Pippo Baudo, Tosca d’Aquino, Max Tortora, Lillo & Greg, Stefano Fresi e molti altri.

Dopo una lunga pausa in cui si è dedicata alla sfera privata e alla famiglia, nel 2016 decide di raccontare la sua nuova vita di giovane mamma proprio sul web, aprendo la sua omonima pagina Facebook e, poco dopo, anche il canale YouTube. I suoi canali sono lo specchio di uno storytelling completo, dove la narrazione dell’essere mamma non “oscura” la complessità dell’essere una donna trentenne oggi, sempre con una vena spiccatamente comica e leggera. Su Facebook, in particolare, si è contraddistinta fin da subito con il format #vitadamamma, catturando milioni di views e il consenso delle mamme – e non solo. 

Fuori dal web, a dicembre 2018 debutta a Roma con uno spettacolo teatrale comico con Pablo & Pedro.

QUESTA SERA AL “PREMIO CHARLOT” RIVIVE LA FAVOLA DI PINOCCHIO

Secondo appuntamento questa sera alle ore 21, all’Arena del Mare di Salerno, con la XXXI edizione del Premio Charlot. Protagonista la Compagnia dell’Arte che delizierà il pubblico con lo spettacolo “Pinocchio ragazzo fortunato”, per la gioia dei bambini ma anche degli adulti presenti.

Si tratta di una rilettura della famosa storia collodiana con le musiche di Lorenzo Jovanotti. Rivivranno, in questo spettacolo, le (dis)avventure di un impertinente “pezzo di legno” che nel suo percorso cercherà di diventare un vero e proprio ragazzo fortunato. Protagonisti in questo spettacolo sono la marionetta collodiana più famosa di tutti i tempi, ma al centro dell’avvincente racconto delle mille peripezie di Pinocchio non mancheranno gli incontri con tutti i personaggi che ruotano intorno a lui e che faranno vivere allo spettatore situazioni sempre nuove, avvincenti e divertenti.

Sullo sfondo del rocambolesco turbinio dei bizzarri personaggi, una storia d’amore tenace, travolgente, incondizionato: quello che lega Geppetto a Pinocchio, suo burattino, sua creazione, ma, soprattutto, suo “figliuolo”; l’amore universale di un padre verso un figlio, che continua ad esistere nonostante le marachelle, le bugie, le separazioni.

Prima, però, della messa in scena dello spettacolo della Compagnia dell’Arte a firma di Antonello Ronga, il famoso pittore Pier Tancredi De Coll, prima di ricevere un particolare premio, realizzerà all’impronta una creazione ispirata a Charlot. In un quarto d’ora tutto il pubblico potrà vedere come nasce un’opera mentre sul palco si alterneranno gli altri premiati.

La prima a salire sarà la Endemol, società di produzione e distribuzione televisiva con un’attività che spazia dalla realizzazione di programmi di intrattenimento e fiction di ogni genere, alla creazione e adattamento dei formati per i principali network italiani, piattaforme satellitari e media interattivi.

Ma c’è un programma televisivo che ha colpito particolarmente la giuria del premio Charlot, “Alla Lavagna”, programma in cui personaggi famosi del mondo della politica, del giornalismo e dello spettacolo, si sono sottoposti alle impertinenti domande di una classe di 18 agguerritissimi bambini, tra i 9 e i 12 anni.

Gli ospiti sono stati interrogati su temi di attualità, ma anche sulla sfera sentimentale e sulla loro vita personale.  Nella puntata dedicata ai più giovani non si poteva lasciare fuori gli influencer: ritireranno il premio la Socialflow di Samuele Toresani, agenzia pubblicitaria e di creazione di contenuti con un CEO nato in questo millennio.

L’età media della squadra è di 21 anni e si occupa essenzialmente del management di webstar e influencer e di realizzare campagne di branded content, e Melissa Gilardi nata a Novara il 05/02/2003, ginnasta che due anni fa ha scoperto Musicaly (ora TikTok) ed ha iniziato a postare sul web video musicali di ginnastica artistica su TikTok registrando milioni e milioni di visualizzazioni tanto da arrivare, in pochi mesi, ad avere 1100000 followers su TikTok e 41000 su Instagram.